rotate-mobile
Politica

Inizia l'era Polcri in Provincia: giuramento e commissioni. Ipotesi vice, per le deleghe c'è tempo

Domani alle 16 il primo Consiglio con il nuovo presidente eletto a dicembre: "E' l'avvio di un nuovo percorso". Attesa per vedere chi lo sosterrà

Domani, giovedì 5 gennaio, ci sarà il giuramento di Alessandro Polcri come nuovo presidente della Provincia di Arezzo. Il sindaco di Anghiari - dopo il successo alle elezioni dello scorso dicembre ai danni della presidente uscente e candidata ufficiale del centrodestra Silvia Chiassai, prima cittadina di Montevarchi - è chiamato a muovere i primi passi da nuova guida dell'ente. Ma su nuova maggioranza, vice presidenza e deleghe ai consiglieri ancora non ci sono certezze.

L'incontro con i consiglieri

L'appuntamento è in programma per il pomeriggio (ore 16) della vigilia dell'Epifania: Polcri terrà un discorso di insediamento e giurerà. Il neo presidente parla dell'avvio "di un nuovo percorso" che asupica essere "il più inclusivo possibile", cercando di intercettare quanto più sostegno dall'aula. I passi successivi: linee programmatiche e composizione delle commissioni. I nomi scelti per queste ultime potrebbero dare qualche indicazione sulla nuova maggioranza in Provincia. Nella giornata di oggi Polcri aveva in programma incontri con alcuni consiglieri provinciali con cui non aveva una conoscenza diretta, un modo per rompere il ghiaccio prima del confronto in consiglio di domani.

Quale maggioranza?

Il centrosinistra, dopo il sostegno alle elezioni, attende di vedere i primi passi di Polcri da presidente prima di garantire il lasciapassare, ma aldilà delle formalità, il pacchetto composto da Maria De Palma - sindaca di Marciano della Chiana e capogruppo -, Elena Spadaccio, Valentina Vaccari, Loriana Valoriani e Michele Ausilio dovrebbe garantire a Polcri una base solida su cui contare. Senza dubbio ci sarà il sostegno di Stella Scarnicci di Patto Civico (che fa riferimento al consigliere comunale di Scelgo Arezzo Marco Donati). C'è poi Matteo Del Barba, consigliere provinciale di centrodestra e comunale di Anghiari che dovrebbe sostenere Polcri. E se la maggioranza si allargasse ulteriormente? Difficile ma non impossibile, visti anche i malumori che ci sono all'interno del centrodestra. Attualmente gli altri consiglieri di area sono: Nicola Carini e Laura Chieli, entrambi di Fdi, Marco Morbidelli e Cinzia Santoni della Lega e Simon Pietro Palazzo che a livello comunale è un consigliere della lista civica OraGhinelli. Si vedrà nelle prossime settimane. Anche perché Polcri non designerà subito né vice presidente (Nicola Carini di FdI è quello uscente e, a seconda dei nuovi equilibri di maggioranza, potrebbe essere scelto o un membro di centrosinistra, in pole c'è Maria De Palma, o Stella Scarnicci di Patto Civico), né consiglieri delegati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia l'era Polcri in Provincia: giuramento e commissioni. Ipotesi vice, per le deleghe c'è tempo

ArezzoNotizie è in caricamento