Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica

Piano Periferie, il presidente di Anci Toscana replica a Nogarin

"Siamo molti stupiti delle dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Livorno e vicepresidente di Anci Toscana, Filippo Nogarin. La lettera ai parlamentari toscani sul Bando periferie era stata condivisa anche da lui. Capiamo la difficoltà politica...

"Siamo molti stupiti delle dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Livorno e vicepresidente di Anci Toscana, Filippo Nogarin. La lettera ai parlamentari toscani sul Bando periferie era stata condivisa anche da lui. Capiamo la difficoltà politica di Nogarin su questo tema e apprezziamo la sua volontà di trovare una soluzione, ma lui l'aveva sottoscritta. Ora l'unica strada per sbloccare i fondi è quella di andare avanti tutti uniti e senza tentennamenti".

Lo afferma il presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato, Matteo Biffoni, che insieme a Nogarin, al sindaco di Arezzo e vicepresidente di Anci Toscana Alessandro Ghinelli e al responsabile del settore Finanza locale e sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, ieri ha inviato una lettera ai parlamentari della Toscana per chiedere di attivarsi affinché i finanziamenti del Piano periferie siano interamente confermati.

"Questa nota non vuole innescare nessuna polemica - conclude Biffoni - ma rispetto per il lavoro fatto da Anci Toscana, come sempre nell'interesse dei Comuni e dei cittadini".

Nogarin su Facebook aveva commentato così: "La responsabilità di questo pasticcio è tutta del governo precedente che ha scritto male una norma fondamentale". Poi aveva aggiunto: "il rischio è che il correttivo sia peggiore della toppa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano Periferie, il presidente di Anci Toscana replica a Nogarin
ArezzoNotizie è in caricamento