Politica

Pecchioli, Mazzoli e Aglietti sono gli aretini candidati del Partito Comunista dei Lavoratori

La lista “Per una Sinistra Rivoluzionaria” sarà presente anche nella circoscrizione Arezzo - Siena - Grosseto sia alla Camera che al Senato. "Grazie al lavoro di decine di militanti che sfidando il poco tempo a disposizione, le avverse condizioni...

voto-elezioni-spoglio2

La lista "Per una Sinistra Rivoluzionaria" sarà presente anche nella circoscrizione Arezzo - Siena - Grosseto sia alla Camera che al Senato.

"Grazie al lavoro di decine di militanti che sfidando il poco tempo a disposizione, le avverse condizioni atmosferiche e tutte gli ostacoli burocratici che una legge iniqua impone alle liste non presenti in Parlamento, hanno raccolto le centinaia di firme necessarie per la presentazione.

Nonostante tutti gli ostacoli frapposti e nonostante si voti con una legge truffa "Per una Sinistra Rivoluzionaria" sarà presente con le proprie liste e i propri candidati perché siano rappresentate anche elettoralmente le ragioni della classe lavoratrice e perché vi sia una lista di una sinistra vera che fa le cose che dice, degna di essere votata da ogni lavoratore, ogni giovane, ogni donna , ogni sfruttato, a differenza di tanta pseudo sinistra compromessa con politiche di destra e filopadronali."

In questa tornata elettorale la lista plurinominale alla Camera dei Deputati sarà guidata da Barbara Pecchioli, aretina, operatrice sanitaria presso l'ospedale Meyer di Firenze, animatrice del Gruppo di Acquisto Popolare di Arezzo, attivista sindacale, militante del Parito Comunista dei Lavoratori. Sempre per la Camera dei Deputati, al collegio uninominale è candidato Giuseppe Mazzoli, artigiano, consigliere comunale del Partito Comunista dei Lavoratori a Castiglion Fiorentino. Ivana Aglietti è la candidata per il Senato della Repubblica, cortonese, insegnante, da sempre impegnata nella lotta politica è fra i fondatori del Partito Comunista dei Lavoratori.

"La nostra lista nasce dalla necessità di un programma davvero alternativo, che rompa una volta per tutte le regole e le compatibilità di questo sistema economico che ci condanna a un futuro sempre più nero. Al contrario di tutti gli altri non abbiamo padroni né santi in paradiso e non chiediamo il permesso a nessuno."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pecchioli, Mazzoli e Aglietti sono gli aretini candidati del Partito Comunista dei Lavoratori

ArezzoNotizie è in caricamento