Pd di Castiglion Fiorentino: "Contributi per l'isola ecologica? E' un bluff"

L’Assessore Tavanti è sicuramente un’ottima professionista, come dimostrano i lavori da lei svolti in passato per conto del Comune di Castiglion Fiorentino (quando governava il centrosinistra) e di altre amministrazioni della Valdichiana, però...

pd

L’Assessore Tavanti è sicuramente un’ottima professionista, come dimostrano i lavori da lei svolti in passato per conto del Comune di Castiglion Fiorentino (quando governava il centrosinistra) e di altre amministrazioni della Valdichiana, però come amministratore pubblico dimostra una scarsa conoscenza dei meccanismi e soprattutto, non per sua responsabilità, rischia di farsi invischiare in polemiche molto antipatiche.

Presentare come innovative cose che nel nostro comune esistevano da un pezzo, come il contributo per il conferimento dei rifiuti all’isola ecologica o quello per lo smaltimento dell’amianto, non è corretto. Far leva sulla memoria corta dell’opinione pubblica è come bluffare a poker, alla fine se qualcuno decide di giocare il bluff viene scoperto.

Presentare queste agevolazioni come “una risposta economica ai sacrifici che i castiglionesi hanno dovuto affrontare durante l’ultimo quinquennio” è giocare con le parole. Cosa diavolo c’entrano i contributi ambientali con una sorta di “risarcimento” nei confronti dei castiglionesi? Una logica senza né capo né coda, buona per fare propaganda ma dagli effetti economici praticamente nulli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Se davvero l’Assessore avesse voluto venire incontro alle famiglie avrebbe dovuto abbassare le tariffe sullo smaltimento dei rifiuti cosa che invece non ha fatto. Avrebbe dovuto restituire ai castiglionesi, non sono pochi quelli penalizzati, i terreni edificabili che ha cancellato con un colpo di penna dal regolamento urbanistico.

Quella sarebbe stata una risposa vera e non le solite chiacchiere che prendono lo spazio di una mezza pagina di giornale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento