Alessandro Caneschi e Francesca Neri all'assemblea nazionale Pd: "Ottimo risultato"

I due sono stati eletti all’assemblea nazionale del Partito Democratico, in qualità di rappresentanti della provincia di Arezzo, per la mozione SempreAvanti Giachetti/Ascani

Dopo Grosseto, quello di Arezzo è stato il miglior risultato per la quantità di preferenze espresse alla mozione di Roberto Giachetti.

A darne comunicazione sono proprio i rappresentanti locali di "SempreAvanti Giachetti/Ascani" che commentano con favore i risultati ottenuti durante l'appuntamento con le primarie che hanno visto Nicola Zingaretti scelto come nuovo leader del Pd. 

"La mozione SempreAvanti, presentata nelle ultime settimane prima del congresso e a supporto della quale non c’erano grandi nomi, tranne uno sparuto gruppo di coraggiosi parlamentari, nel poco tempo e nel poco spazio a disposizione, ha raccolto ben 250.000 consensi, derivanti da gente comune e militanti di base, che, riconoscendosi pienamente in quel  progetto politico e nei suoi promotori, Roberto Giachetti e Anna Ascani, ne sono diventati i protagonisti, mettendo, nella campagna delle primarie, passione, entusiasmo e determinazione nel sostenere con forza proposte che sono diventate patrimonio anche delle mozioni, rappresentate da Zingaretti e Martina.

Il no a qualsiasi accordo con il M5S e il no a qualsiasi rientro di persone e formazioni politiche che, durante gli anni del governo Renzi/Gentiloni, hanno costantemente attaccato i provvedimenti e le leggi e lo stesso Partito Democratico, nella figura del suo Segretario, sono ormai scelte condivise, sulle quali abbiamo registrato l’impegno del neo Segretario Nicola Zingaretti.

Naturalmente le differenziazioni di linea politica erano e sono anche altre, relative al giudizio sull’azione di governo nel quinquennio 2013/2018,  sui temi del lavoro, sulla giustizia, oltreché sulla volontà della mozione SempreAvanti di rimanere nel solco della forma, tracciata da Valter Veltroni,  di partito a vocazione maggioritaria e con la coincidenza degli incarichi di Segretario/Presidente del Consiglio.

Tra gli eletti della mozione SempreAvanti ci sono uomini e donne giovani, grazie alla rinuncia di tanti/e che avrebbero avuto diritto a stare in lista in posizioni vincenti, ma che hanno fatto un passo indietro per favorire le generazioni più nuove alla politica , ma anche in senso anagrafico. Questo comportamento fa parte di un metodo responsabile per costruire un partito al passo con i tempi che deve far largo ai ragazzi e alle ragazze, ai loro problemi, ai loro obiettivi, alle loro idee, alle loro speranze. Una classe dirigente, degna di questo nome, insegue prospettive politiche non posti e collabora, anche senza riconoscimenti e visibilità.

Scadenze importanti sono ormai alle porte, prima fra tutte, le elezioni europee, che saranno determinanti per il futuro del nostro Paese e dell’Europa.

Il confronto politico sulle scelte future, sarà chiaro, leale, costruttivo, magari duro e serrato, ma sempre nel rispetto di quelle regole interne che, durante la segreteria di Matteo Renzi, sono state costantemente violate e hanno costituito una delle cause delle sconfitte, al referendum e alle elezioni del 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Buon lavoro a Francesca Neri e Alessandro Caneschi, a tutti gli/le eletti/e all’Assemblea Nazionale di tutte le liste, nella nostra provincia, nella nostra regione, in tutta Italia. Buon lavoro al segretario nazionale del Partito Democratico, Nicola Zingaretti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento