Politica

Pd, “Addio a Icastica, altra opportunità che il centro destra fa perdere ad Arezzo”

Sulla querelle legata al Icastica interviene oggi anche il gruppo consiliare del Pd che in una nota dichiara: "Icastica è stato, e ci auguriamo che continui ad essere, un grande evento culturale. Ha caratterizzato Arezzo a livello internazionale...

consiglio-comunale-2015 (4)

Sulla querelle legata al Icastica interviene oggi anche il gruppo consiliare del Pd che in una nota dichiara: "Icastica è stato, e ci auguriamo che continui ad essere, un grande evento culturale. Ha caratterizzato Arezzo a livello internazionale, ha portato in città alcune tra le migliori espressioni dell'arte contemporanea, ha suscitato quella curiosità e quell'attenzione che sono il sale della crescita di una comunità. L'Amministrazione di centro destra, fin dal suo insediamento, ha fatto capire che non avrebbe avuto futuro. C'è una sorta di furore iconoclastico contro tutto ciò che è stato realizzato e progettato dalle precedenti amministrazioni di centro sinistra. Viene usata la foglia di fico dei costi ma si precisa che le priorità culturali di questa amministrazione sono altre. E' d'altronde noto che l'ex assessore Macrì si occupava a tutto tondo di Icastica, compreso il reperimento delle sponsorizzazioni dato che non solo oggi ma anche ieri la manifestazione non sarebbe stata possibile solo attingendo alle casse comunali. E anche il futuro della manifestazione è ovviamente legato al mantenimento di una logica di forte collaborazione con il privato sensibile alla cultura e all'arte. Quello dei costi, dal punto di vista dell'Amministrazione, non è quindi un argomento sostenibile".

"Il centro destra - prosegue la nota - ha politicamente deciso di recidere il filo che univa Arezzo e Icastica. Lo ha fatto non tenendo nella benchè minima considerazione l'opinione e l'appello delle migliaia di cittadini, anche suoi elettori, che si sono rivolti al Sindaco con una petizione che chiedeva il proseguimento di Icastica.

Ovviamente, come ha più volte sottolineato Pasquale Macrì, la manifestazione ha il diritto e la forza di continuare a vivere. Vedremo cosa accadrà. In ogni caso Arezzo, grazie ad centro destra, perde un'altra opportunità".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, “Addio a Icastica, altra opportunità che il centro destra fa perdere ad Arezzo”

ArezzoNotizie è in caricamento