Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Orizzonti Comuni: "A Monte San Savino ha vinto la paura del nuovo"

1468 grazie da parte di 52048 Orizzonti Comuni, la lista civica che non è riuscita a spodestare Margherita Scarpellini confermata sindaco a Monte San Savino. Orizzonti Comuni spiega i suoi perché riguardo questa sconfitta che ha comunque permesso...

lista-bennati-52048
1468 grazie da parte di 52048 Orizzonti Comuni, la lista civica che non è riuscita a spodestare Margherita Scarpellini confermata sindaco a Monte San Savino. Orizzonti Comuni spiega i suoi perché riguardo questa sconfitta che ha comunque permesso di non chiudere all'ultimo posto nella corsa verso il consiglio comunale. E' un attacco quello che emergeva comunicato stampa nei confronti di chi ha disertato le urne e di chi non ha avuto il "coraggio di cambiare".
"1468 grazie innanzitutto - si legge nella nota stampa. Grazie ai 1468 nostri concittadini che hanno creduto in un sogno, che hanno creduto e appoggiato una idea nuova. Nuova rispetto agli stantii, vecchi, noiosi, nebulosi e polverosi schemi della politica di stampo novecentesco, che purtroppo, ne prendiamo atto, ancora oggi hanno presa sui cittadini. Parliamo a voi che avete votato guidati semplicemente dalla abitudine, dalla consuetudine, dal conformismo, dalla totale assenza di valutazione del lavoro svolto. Si perché se avete rivotato la stessa lista di 5 anni fa dopo una una riflessione ci domandiamo cosa possa avervi convinto a ridare fiducia a chi per 4 anni e mezzo non ha fatto praticamente nulla, salvo poi svegliarsi gli ultimi mesi, motivati sicuramente dalla nostra presenza, a fare di tutto e di più senza un senso logico, senza un progetto globale, spendendo denaro pubblico a casaccio, spinti solo dalla paura di perdere posizioni e prestigio. Signore e signori, questo avete votato, il vuoto, il nulla. Vi definite progressisti quando in realtà siete la peggiore espressione del conservatorismo.
Si vede che siete contenti così, che vi accontentate di poco.


E parliamo anche a voi, che avete scelto di non venire a votare, che avete preferito scegliere di astenervi. Scelta legittima, per carità, ma mai come in questa elezione scelta scellerata. Avete contribuito in maniera determinante a riconsegnare il paese ad oscuri inquadrati burocrati. Siete stati bravi davvero...

Peccato, noi ci abbiamo creduto, ci siamo divertiti, ci siamo esaltati, abbiamo fatto una campagna colorata, allegra ma seria, abbiamo cercato e coinvolto il maggior numero di persone e quello che resta è l'amarezza di scoprire di come il capoluogo del comune non riesca mai ad incidere come dovrebbe rimanendo così ostaggio delle località più piccole.
Concludiamo con i complimenti:
- a Margherita Scarpellini, alla sua squadra e all'apparato che la guida e che da decenni tiene bloccato Monte San Savino;
- a Marcella Luzzi e al suo staff e alla brillante strategia che consisteva, in ogni caso, nel preferire il PD a noi;
- alle persone che hanno paura del nuovo e che preferiscono non esporsi, non rischiare e lasciare tutto com'è;
- alle persone che ieri hanno preferito il mare, il lago, la piscina, la gita fuori porta piuttosto che il loro futuro loro e quello dei loro figli.
Peccato per Monte San Savino e per tutti noi, compreso quelli che oggi festeggiano (sono come i musicisti dell'orchestra del Titanic che continuavano a suonare mentre la nave affondava)".

Twitter @ArezzoNotizie

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orizzonti Comuni: "A Monte San Savino ha vinto la paura del nuovo"

ArezzoNotizie è in caricamento