Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Ordinanza anti accattonaggio. Mdp Sansepolcro: "Ultimo dei problemi che riguardano il Borgo"

Si sono detti stupiti e sorpresi dell'ordinanza emessa direttamente dal sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli, riguardante il divieto di accattonaggio. A sostenere questa tesi sono i componenti biturgensi di Articolo Uno - Mdp.  Abbiamo...

venditore-ambulante

Si sono detti stupiti e sorpresi dell'ordinanza emessa direttamente dal sindaco di Sansepolcro, Mauro Cornioli, riguardante il divieto di accattonaggio.

A sostenere questa tesi sono i componenti biturgensi di Articolo Uno - Mdp.

Abbiamo appreso con sorpresa il contenuto dell'ordinanza del sindaco Cornioli contro l'accattonaggio, che reputiamo frutto della componente di destra dell'attuale maggioranza. Il nostro Movimento crede nel lavoro quale modo per conseguire l'emancipazione e affermare la propria dignità personale, non certo nell'accattonaggio. In questo senso, è opportuno ricordare che anche i richiedenti asilo possono temporaneamente espletare un lavoro subordinato, nonché attività di volontariato di utilità sociale, come avvenuto a Sansepolcro per alcuni mesi. Esistono inoltre, vogliamo ribadirlo, dei valori umani che la nostra comunità ha sempre riconosciuto. Riteniamo così che il ricorso allo strumento dell'ordinanza, nato per fronteggiare calamità naturali ed epidemie, sia decisamente sproporzionato se utilizzato per vietare l'accattonaggio che - qualora lo fosse - rappresenta l'ultimo dei problemi di Sansepolcro. Lo strumento dell'ordinanza, scelto dal sindaco di Sansepolcro per proibire anche l'accattonaggio non molesto in molte aree cittadine, non è commisurato al fenomeno in una realtà di provincia come la nostra, dove magari costituisce solo una circoscritta difficoltà di convivenza sociale. La richiesta di elemosina non rappresenta certo un problema di ordine pubblico nel nostro contesto e non è da confondere con situazioni differenti di eventuali illeciti. Detto questo, sarà da verificare l'efficacia di tale atto. È pur vero che i provvedimenti si valutano dagli esiti che producono e non farebbe bene, a nostro avviso, alimentare il rancore sociale. Le buone intenzioni, rivolte alla collettività e alla cura del territorio, dimostrate in passato da alcuni componenti dell'attuale maggioranza, sono state seppellite dalla preponderanza della destra?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza anti accattonaggio. Mdp Sansepolcro: "Ultimo dei problemi che riguardano il Borgo"

ArezzoNotizie è in caricamento