Politica

Ora aderisce al consiglio comunale aperto sulla sanità

Comunicato della lista Ora. Il repentino tentativo di modifica della legge regionale 28 da parte di Enrico Rossi e della sua maggioranza è a dir poco allarmante.  Una legge partorita negli ultimi giorni del precedente mandato, con i risultati che...

Comunicato della lista Ora.

Il repentino tentativo di modifica della legge regionale 28 da parte di Enrico Rossi e della sua maggioranza è a dir poco allarmante. Una legge partorita negli ultimi giorni del precedente mandato, con i risultati che tutti conosciamo, e che oggi a distanza di pochi mesi si tenta di cambiare con un solo scopo: rendere nullo il referendum che a gran voce il popolo toscano ha chiesto e, "per ora" ottenuto. Dopo la querelle per la consegna delle firme, il PD continua ad arrampicarsi negli specchi, in spregio alla volontà espressa da gran parte dei toscani. ORA, Officina per il Rilancio di Arezzo, sarà presente al Consiglio Comunale aperto richiesto dai consiglieri di OraGhinelli e di altri gruppi consiliari (escluso, ovviamente, quello del PD) auspicando la partecipazione dell'assessore Saccardi e del governatore Rossi, per spiegare a tutta la città le loro intenzioni sulla sanità aretina in primis e Toscana in generale.

Ci saranno anche l'assessore Saccardi ed il "re" Rossi?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ora aderisce al consiglio comunale aperto sulla sanità

ArezzoNotizie è in caricamento