“Non credo che sia questa Giunta a perdere i bandi”. Il vicesindaco Gamurrini replica a Caneschi

Bando del Ministero per il finanziamento di interventi di adeguamento sismico delle scuole. Il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini replica al consigliere comunale Alessandro Caneschi che con un’interrogazione, presentata nel corso dell’assise...

gamurrini-gianfrancesco-3

Bando del Ministero per il finanziamento di interventi di adeguamento sismico delle scuole. Il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini replica al consigliere comunale Alessandro Caneschi che con un’interrogazione, presentata nel corso dell’assise cittadina, ha chiesto conto all’amministrazione circa i mancati finanziamenti inerenti gli adeguamenti antisismici degli edifici scolastici.

“Innanzitutto è bene chiarire che le risorse a cui fa riferimento Caneschi risalgono ad un bando del marzo 2015, quindi, allorquando vi fosse una responsabilità politica questa sarebbe da ascrivere alla Giunta Fanfani che ha partecipato con 8 progetti di cui sei si sono classificati nella parte bassa della graduatoria e gli altri due non sono stati ammessi. Negli anni successivi l’amministrazione guidata dal sindaco Ghinelli, ha deciso di finanziare interventi che non hanno utilizzato riosrse del bando in questione – spiega il vicesindaco. “Detto questo, ci tengo a precisare che: a novembre 2015 abbiamo partecipato ad un avviso pubblico del Miur per il finanziamento, in favore degli enti locali, di indagini diagnostiche dei solai degli edifici scolastici pubblici, ottenendo un cofinanziamento per svolgere le indagini nelle scuole primarie: Indicatore, Masaccio, Sante Tani, Francesco Severi, Margaritone e dell’infanzia Orciolaia.

Nel 2016 dal Comune è stata svolta la verifica di vulnerabilità sismica della scuola materna e elementare di Quarata in seguito alla partecipazione ad un bando con il quale abbiamo ottenuto un finanziamento.

In questo mese l’amministrazione ha partecipato a un bando della Fondazione Inarcassa per l’accesso ai finanziamenti destinati all’edilizia scolastica. La domanda avanzata dal Comune è stata accolta. Il finanziamento è a copertura dei costi di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva di una nuova scuola per l’infanzia a Tortaia, dei quali il corrispettivo di base di gara ammonta a oltre 84mila euro.

Nel corso degli ultimi due anni, a prescindere dai finanziamenti ricevuti attraverso bandi pubblici, sono stati impiegati quasi 2 milioni di euro per migliorare le strutture scolastiche. Quindi, per chiosare, non credo che sia questa Giunta a non partecipare ai bandi ed a perdere i finanziamenti” conclude Gamurrini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento