Politica

Nisini: "Polemiche sterili su di me, senatrice in giunta sarà un vantaggio per il territorio"

Risponde subito da Roma, la neo senatrice della Lega Tiziana Nisini, alle polemiche che l'hanno riguardata nel corso del consiglio comunale. Il sindaco Ghinelli e lei stessa confermano che resterà in giunta con le attuali deleghe alle pari...

nisini9-2

Risponde subito da Roma, la neo senatrice della Lega Tiziana Nisini, alle polemiche che l'hanno riguardata nel corso del consiglio comunale. Il sindaco Ghinelli e lei stessa confermano che resterà in giunta con le attuali deleghe alle pari opportunità, provveditorato e patrimonio, politiche della casa, politiche giovanili e sport. Deleghe importanti che l'hanno vista impegnata a fondo in questi quasi tre anni.

"Così come feci arrivando ad Arezzo, anche adesso a Roma sono entrata in punta di piedi, nemmeno una foto mi sono scattata. Ho tanto da studiare e da capire, per adesso prevale l'emozione. In questi giorni sono stata presente a Roma per le votazioni che ci hanno impegnato, ma anche per tutti gli aspetti burocratici da compiere. Le polemiche che ho sentito sul mio ruolo sono sterili. Rispondo che sono sempre stata part-time, cambieranno semmai i giorni di presenza ad Arezzo, ma ho prodotto e continuerò a produrre, ho solo cambiato lavoro non sono più in banca, ma in Senato. Per il resto dico che le interrogazioni che mi vengono presentate possono essere a risposta scritta, i Cinque Stelle quante volte sono mancati in consiglio comunale? Non vedo il problema. Dopo un primo momento, dopo la notizia dell'elezione, abbiamo deciso che sarei rimasta in giunta, al massimo se vedrò che non riesco a farcela su tutti i fronti, mi alleggerirò."

Intanto il programma per il resto della settimana è ben scadenzato: "Oggi siamo di nuovo convocati in aula alle 15 per l'elezione dei quattro vice presidenti, dei tre senatori questori e degli otto senatori segretari. Finiremo in tarda serata, così che giovedì mattina con il primo treno utile arriverò ad Arezzo per partecipare alla giunta e restare in comune tutto il giorno." Così come succederà venerdì quando la sera la senatrice sarà anche presente alla via Crucis di Rigutino, per la seconda volta in una veste particolare, quella di una pia donna, proprio come figurante.

"Sono convinta - ha dichiarato Nisini - che essere senatrice e allo stesso tempo membro di giunta possa essere un vantaggio, sarò alcuni giorni ad Arezzo e il martedì, mercoledì e giovedì a Roma, così potremo avere accesso diretto a tutte le informazioni utili e alle notizie che possono servire ai territori e alle amministrazioni, come ad esempio i bandi e altri tipi di segnalazioni."

Altra curiosità? L'appello per le votazioni al Senato sono ovviamente in ordine alfabetico, così che Tiziana Nisini si ritrova in fila, con quello che è stato il suo leale sfidante all'uninominale nel collegio aretino, Riccardo Nencini, destino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nisini: "Polemiche sterili su di me, senatrice in giunta sarà un vantaggio per il territorio"

ArezzoNotizie è in caricamento