Politica

Nasce il "Laboratorio Politico Restiamo Umani - Arezzo": dice no a razzismo e fascimo

Dopo la partecipata assemblea di martedì 16 ottobre, partiti, associazioni, sindacati e singoli cittadini accomunati da due valori fondamentali, l'antifascismo e l'antirazzismo, hanno costituito il laboratorio politico "Restiamo Umani". Un...

sit-in

Dopo la partecipata assemblea di martedì 16 ottobre, partiti, associazioni, sindacati e singoli cittadini accomunati da due valori fondamentali, l'antifascismo e l'antirazzismo, hanno costituito il laboratorio politico "Restiamo Umani". Un laboratorio aperto a tutti coloro che si richiamano a questi principi. Visti i recenti accadimenti, durante l'assemblea è emersa l'urgenza di creare un percorso di sensibilizzazione e di formazione su alcuni temi.

Il primo appuntamento è sabato 20 ottobre con un sit-in davanti alla prefettura per esprimere solidarietà e vicinanza al Sindaco di Riace Mimmo Lucano. La campana non suona solo per Riace ma suona per tutti noi.

Purtroppo le ultime vicende, successe anche nella nostra Provincia, sollevano la necessità di dover dire qualcosa, non possiamo e non dobbiamo stare fermi davanti atti diffusi d'intolleranza fanno avvertire come un peso la presenza di quote di migranti nelle comunità locali ma anche alle discriminazioni nelle mense di scuole e asili o sull'assegnazione di contributi o case popolari!

Sabato 20 ottobre 2018, alle ore 17:00, saremo davanti la Prefettura di Arezzo a dire che il decreto del Ministero dell'Interno interviene creando un inaccettabile corto circuito fra la legalità costituzionale e la legalità delle prassi amministrative e che l'esperienza di Riace si muove nel solco della grande apertura che la Costituzione italiana ha fatto verso la comunità internazionale, con il riconoscimento del valore del diritto internazionale, con il diritto d'asilo e con il ripudio della guerra. Costituisce una sperimentazione, a livello delle comunità locali, dei grandi principi della fratellanza fra i popoli, di umanità, di solidarietà, di rispetto delle persone e del dovere di soccorso verso le vittime di ogni guerra.

Invitiamo quindi tutti i cittadini, partiti, sindacati e associazioni che si riconoscono in questi valori ad aderire e venire in piazza.

Chi vuole aderire alle nostre iniziative, oppure essere informato sulle future azioni, può scrivere una mail a: restiamoumani.arezzo@gmail.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il "Laboratorio Politico Restiamo Umani - Arezzo": dice no a razzismo e fascimo

ArezzoNotizie è in caricamento