rotate-mobile
Politica

Ufficio dogane, approvata all’unanimità la mozione della maggioranza del consiglio regionale

Ceccarelli e De Robertis (Pd): "Con la decisione di declassare l’ufficio territoriale Arezzo-Siena a favore di quello fiorentino, si mette a rischio l’operatività di migliaia di aziende e si vanificano i risultati raggiunti in questi anni"

"Il Governo ha deciso di declassare questo Ufficio. Una decisione che mette a rischio l’operatività di migliaia di aziende e di lavoratori di queste due provincie. L’Ufficio Dogane di Arezzo -Siena svolge un ruolo strategico per l’economia e sviluppo  e deve essere potenziato e non ridimensionato."

Con queste parole il capogruppo Pd in Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli e la presidente della Quarta Commissione Lucia De Robertis, assieme al Gruppo Pd hanno proposto al Consiglio regionale una mozione a difesa dell’Ufficio Dogane di Arezzo Siena.
Mozione che ha avuto il voto favorevole di tutta l’aula.

 "L’approvazione all’unanimità della Mozione presentata dalla maggioranza PD nell’ultima seduta del Consiglio Regionale a difesa dell’Ufficio Dogane di Arezzo Siena, è un segnale importante che tutta la politica toscana manda alla Direzione Nazionale Dogane. 
Oggi, dichiarano Ceccarelli e De Robertis, nell’ambito di un complessivo progetto di riorganizzazione, contenuto in un atto della Direzione Nazionale Dogane, si ipotizza di far diventare l’Ufficio Dogane di Arezzo Siena subalterno all’Ufficio Dogane di Firenze
Già nei mesi scorsi eravamo intervenuti come PD su questo declassamento dell’Ufficio territoriale di Arezzo-Siena. 
Una decisione, questa, che mette a rischio l’operatività di migliaia di aziende e di lavoratori di entrambe le provincie farebbe perdere la propria autonomia operativa territoriale, mettendo  a rischio i risultati raggiunti nel corso degli anni in termini di collaborazione con vari soggetti, quali ad esempio la Camera di Commercio di Siena e Arezzo, Confindustria Toscana Sud, l’Ateneo di Siena, le associazioni di categoria, il tessuto produttivo precedentemente citato, il quale vedrebbe allontanarsi, in termini non solo geografici, un fondamentale interlocutore istituzionale.
La novità politica rispetto a qualche mese fa è che oggi anche la minoranza, che  è maggioranza di governo a Roma, ha deciso di sostenere questo percorso di difesa dell’autonomia territoriale dell’Ufficio Dogane."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficio dogane, approvata all’unanimità la mozione della maggioranza del consiglio regionale

ArezzoNotizie è in caricamento