Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

Montevarchi, Grasso contro Chiassai: "Personale chiede di andare in altri enti, macchina comunale distrutta"

"Mi arriva oggi la notifica che al prossimo consiglio comunale, domani ore 14,30, la sindaca propone un atto urgente per modificare lo Statuto del Comune. Vi rendete conto? Modificare la nostra costituzione comunale in dodici ore, senza dibattito...

grasso_francesco_maria-2

"Mi arriva oggi la notifica che al prossimo consiglio comunale, domani ore 14,30, la sindaca propone un atto urgente per modificare lo Statuto del Comune.

Vi rendete conto? Modificare la nostra costituzione comunale in dodici ore, senza dibattito, approfondimento e discussione. Credo che non ci rimanga altro che andare a denunciare la questione al Prefetto." L'ex sindaco e adesso consigliere comunale a Montevarchi Francesco Maria Grasso si scaglia contro il sindaco Chiassai per la sua decisione e spiega:

"Ma perchè tutto questo? Scopriamo che il 25/09/18 con delibera di giunta, senza dire niente alla città ed al consiglio comunale, hanno sostanzialmente messo da parte il dirigente degli uffici tecnici e revocato il bando per il piano regolatore; erano riusciti a pubblicarlo dopo due anni.

Ma capite? Dopo aver svenduto al comune di Terranuova il servizio trasporto scolastico,bloccato le opere allo stadio comunale dove ancora siamo in emergenza con il limite alle presenze di pubblico e siamo costretti con ordinanza ad indicare il presidente Livi responsabile per il controllo sui parapetti a contenimento degli spettatori, essere da molti mesi in fermo totale per quanto riguarda le opere da finire già ultimate nel 2016, bloccate le realizzazioni di tutte le casse di espansione sul nostro territorio, fermi nell'assegnazione delle 24 case popolari finite da molti mesi a Levanella, spedito i nostri ragazzi della scuola elementare di Levanella in un immobile davanti al casello autostradale per non aver speso 150/200 mila euro di ristrutturazione della predetta scuola, fermi nella manutenzione, bloccato il servizio raccolta differenziata, trasformata la città in una discarica più sudicia del Valdarno, non visto sette /otto frane sul nostro territorio, distrutto il cantiere comunale con quasi soppressione dell'operatività della nostra squadra di manutenzione fra pensionamenti e trasferimenti non sostituiti.

Orbene oggi e nelle settimane scorse, vengono in evidenza decine, dico decine, di richieste di trasferimento e trasferimenti effettivi di nostro eccellente personale verso altri comuni. In poche parole l'ottima macchina comunale a livello dirigenziale, di funzionari, di impiegati ed operai è stata distrutta, non è più operativa, impaurita, demotivata ed in massa stanno cercando di andare via in altre amministrazioni.

Una frana generale sulle esperienze, sulle capacità e sull'entusiasmo di tanti che hanno negli ultimi trent'anni lavorato per il nostro bene comune.

Questo è il nuovo modo di lavorare di tuttunaltrastoria. Orbene il dado è tratto.

Questi sono incapaci politicamente e devono, per le vie democratiche, essere rispediti nei propri paesi di origine prima che distruggano totalmente il comune che era punto di riferimento per la nostra regione.

Infine un appello per costruire un'alleanza politica alternativa:

"Da semplice consigliere comunale, rimanendo al mio posto, non posso che fare un appello a tutte le personalità che si vogliono impegnare nel bene comune di questa città, per una grande alleanza civica, oltre ogni schieramento politico nessuno escluso, al fine di una alleanza per restituire dignità e speranza nel futuro per il nostro comune. Cari montevarchini tutti uniti senza schieramenti ideologici al fine di dare un'alternativa alla presente amministrazione per sostituirla con persone di buona volontà competenti e capaci nel governo della cosa pubblica. Per questa battaglia, rimanendo gregario, io sono presente."
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montevarchi, Grasso contro Chiassai: "Personale chiede di andare in altri enti, macchina comunale distrutta"

ArezzoNotizie è in caricamento