rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica

Montagna, Ceccarelli e De Robertis (Pd): "É il Governo che deve intervenire a sostegno dei piccoli comuni"

“Speriamo che i consiglieri di Fratelli d’Italia si rivolgano al Governo e ripropongano al giusto interlocutore le richieste per sostenere i costi per il personale, l'acquisto di sale, la manutenzione e lo sgombero delle strade dalla neve, le spese di pulizia, l'acquisto di beni e servizi come carburante e cartellonistica"

“Invitiamo i consiglieri Veneri e Torselli a investire un po' del loro tempo per ripassare le competenze dei diversi livelli istituzionali in relazione ai servizi da dare ai cittadini. Se lo faranno scopriranno che non deve essere la Regione a sostenere i comuni montani nella gestione del piano neve e neanche nella manutenzione della viabilità, come loro pretenderebbero che faccia, bensì il Governo”. Con queste parole, il capogruppo del Pd Vincenzo Ceccarelli e la presidente della quarta commissione consiliare Lucia De Robertis, rispondono alla richiesta fatta con una mozione dai due consiglieri di Fdi.


“Speriamo che i consiglieri di Fratelli d’Italia, una volta finito il ripasso istituzionale – prosegue Ceccarelli - si rivolgano al Governo e ripropongano al giusto interlocutore le richieste per sostenere i costi per il personale, l'acquisto di sale, la manutenzione e lo sgombero delle strade dalla neve, le spese di pulizia, l'acquisto di beni e servizi come carburante e cartellonistica. La Regione, dal canto suo, si fa ogni anno carico con appositi stanziamenti della viabilità regionale e, nonostante non abbia competenze, negli ultimi 3 anni ha erogato oltre 20 milioni di euro a favore dei piccoli comuni, proprio per sostenerli nella loro azione quotidiana sul fronte dei lavori pubblici, per non dire dei piccoli contributi da 50.000 euro di cui mi ero fatto promotore io nel mio periodo di assessore alle infrastrutture. Magari – concludono i due consiglieri Pd - sarebbe stato meglio se, quando abbiamo approvato il bilancio 20223, i consiglieri di fratelli d’Italia non avessero votato contro al maxi-emendamento con il quale abbiamo inserito a bilancio oltre 10 milioni nei prossimi 3 anni proprio a beneficio dei comuni più piccoli.  Oltre a quanto fatto nello specifico con il fondo per la montagna e con interventi anche innovativi a sostegno delle aree interne. Vorrà dire che in Consiglio ci impegneremo per apportare i necessari correttivi alla mozione e se non saranno accettati faremo un atto nostro per indirizzare le richieste nella giusta direzione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagna, Ceccarelli e De Robertis (Pd): "É il Governo che deve intervenire a sostegno dei piccoli comuni"

ArezzoNotizie è in caricamento