Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Minore prelevato da scuola e allontanato dal padre, Fi e Fratelli d'Italia contro Rossi: "Dichiarazioni inappropriate"

Sulla vicenda del ragazzino prelevato da scuola e portato in una comunità che tanto ha colpito gli aretini, intervengono oggi Forza Italia e Fratelli d'Italia. Nella loro nota prendono in esame le affermazioni del Consigliere comunale Angelo Rossi...

Sulla vicenda del ragazzino prelevato da scuola e portato in una comunità che tanto ha colpito gli aretini, intervengono oggi Forza Italia e Fratelli d'Italia. Nella loro nota prendono in esame le affermazioni del Consigliere comunale Angelo Rossi, che ha parlato di fallimento dei servizi sociali.

“Giudichiamo politicamente inappropriate e inopportune le dichiarazioni di Angelo Rossi, ancor più ingiustificate perché provenienti dal vicepresidente del Consiglio Comunale e riferite alle attività rese nel pieno rispetto del principio di legalità dalla Polizia municipale e dai Servizi sociali del Comune di Arezzo, in esecuzione peraltro di un ordine del giudice e in collaborazione con l’istituzione scolastica coinvolta.

Prendiamo pertanto le distanze da simili dichiarazioni e confermiamo la nostra fiducia nell’operato legittimo e doveroso dell’amministrazione comunale, della Pm e degli altri soggetti coinvolti nell’esecuzione di un provvedimento giurisdizionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minore prelevato da scuola e allontanato dal padre, Fi e Fratelli d'Italia contro Rossi: "Dichiarazioni inappropriate"

ArezzoNotizie è in caricamento