Politica

Migranti a Castiglion Fiorentino, Pd: "Il sindaco Agnelli si è convertito? Noi in visita alle strutture"

La posizione del Pd sulla questione migranti dopo il consiglio comunale: Con soddisfazione, durante il Consiglio Comunale sui migranti, abbiamo appreso che il Sindaco Agnelli ha rivisto radicalmente le sue posizioni su questo argomento. Sembrava...

lucini_angela2

La posizione del Pd sulla questione migranti dopo il consiglio comunale:

Con soddisfazione, durante il Consiglio Comunale sui migranti, abbiamo appreso che il Sindaco Agnelli ha rivisto radicalmente le sue posizioni su questo argomento. Sembrava proprio un'altra persona rispetto a quella delle comparse televisive dove sbraitava contro i migranti accusandoli di sporcare, di essere pericolosi per l'ordine pubblico, di portare malattie. Adesso non è più il Sindaco intollerante che sulla stampa accusava Prefettura, parrocchie, Associazioni del volontariato. Ora sembra proprio un omino perbene, moderato.

Forse si è reso conto che fare l'estremista non conviene e non porta a niente alimentare un clima di odio.

Noi siamo contenti che abbia recuperato un po' di senno : saranno i fatti a dire se è solo una mascherata o una conversione in piena regola.

Nel frattempo il gruppo dei Democratici si è attivato andando a visitare le strutture di accoglienza per capire come stava la situazione, cosa che il Sindaco dall'alto del seggiolone si è ben guardato dal fare-.

Il PD ha informato i cittadini su come stavano realmente le cose e infine ha chiesto un Consiglio Comunale aperto.

Tutte cose che un Sindaco avrebbe dovuto fare ma non ha fatto.

Nel Consiglio Comunale alla fine è venuta fuori la verità grazie in particolare ai rappresentanti delle associazioni.

A Pier Luigi Rossi, Presidente della Fraternita dei Laici, ad Augusto Gallorini Presidente del Comitato Croce Rossa di Castiglion Fiorentino e Luca innocenti coordinatore della Cooperativa Agorà va il nostro sentito ringraziamento.

Il PD ha espresso con chiarezza la propria posizione grazie all'intervento del capogruppo Bittoni e della Senatrice Donella Mattesini che con grande serietà, senza demagogia e inutili proclami hanno spiegato le nostre posizioni.

1)- l' emergenza à diventata così strutturale che l' Italia, penalizzata dal trattato di Dublino firmato da Maroni, anche con tutta la buona volontà, non può più permettersi l' accoglienza dei migranti in maniera indiscriminata, per questo il Ministro Minniti ha fatto un accordo con il Governo libico per impedire gli sbarchi.

2)- tutti i migranti devono svolgere lavori socialmente utili a sostegno della comunità in cui risiedono perché è il modo migliore per farne parte.

3)- i migranti che risiedono in Italia è corretto che seguano una educazione di convivenza civile che li possa adattare al meglio nella nostra comunità.

Dal Capogruppo Bittoni sono state inoltre avanzate proposte precise:

a) che il Comune si impegni a favorire l' attivazione di progetti per i lavori socialmente utili

b) di destinare i denari che invia il Governo ai comuni per finanziare tutte quelle attività didattiche che oggi sono a carico delle famiglie castiglionesi, anziché spenderli per le feste di piazza come hanno fatto fino a oggi.

Agnelli a differenza che in passato ha mostrato grande interesse per le nostre proposte, questo dimostra che avevamo ragione nel denunciare l'inutile populismo e la necessità su questo argomento di mettersi a lavorare sul serio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti a Castiglion Fiorentino, Pd: "Il sindaco Agnelli si è convertito? Noi in visita alle strutture"

ArezzoNotizie è in caricamento