menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: la senatrice Tiziana Nisini e Elena Vizzotto, responsabile politiche femminili della Lega Toscana per Salvini premier

Da sinistra: la senatrice Tiziana Nisini e Elena Vizzotto, responsabile politiche femminili della Lega Toscana per Salvini premier

Una mascherina contro la violenza di genere. L'iniziativa della senatrice Nisini ed Elena Vizzotto

"Un piccolo grande gesto concreto per aiutare le donne ad uscire da questo tunnel di violenza”

“La mascherina può davvero salvare la vita, anche alle donne vittime di violenza”. Questo il messaggio lanciato dalla senatrice e asssessore alle pari ppportunità del Comune di Arezzo Tiziana Nisini e da Elena Vizzotto, responsabile politiche femminili della Lega Toscana per Salvini premier.

“I dati sulle violenze domestiche, purtroppo, in questo periodo sono impietosi; le violenze denunciate sono in continuo aumento - affermano le due esponenti leghiste - Attraverso i nostri consiglieri regionali avevamo proposto, come avvenuto in altre regioni, che la Regione Toscana si attivasse per stringere un accordo con le farmacie e far trovare alle donne un modulo da compilare con la richiesta d’aiuto. Purtroppo la nostra proposta è stata bocciata ed allora abbiamo pensato che la mascherina che tutti dobbiamo indossare quando siamo all’aperto o nei locali pubblici può essere un mezzo per lanciare un messaggio forte a tutte le donne: dite no alla violenza. Chiamate il 1522 e non abbiate paura. Grazie alla legge sul Codice Rosso, vi assicuriamo che troverete tutela. Stiamo anche pensando ad una iniziativa sociale più ampia - concludono Nisini e Vizzotto - quella di mettere in vendita questa mascherina e detratte le spese vive, donare il ricavato alle case-rifugio del nostro territorio. Un piccolo grande gesto concreto per aiutare le donne ad uscire da questo tunnel di violenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento