Mancata fusione, esulta il fronte del No. Convertini: "Vittoria dei castiglionesi", Mugnai: "Il Pd si assuma le sue responsabilità"

E' la "vittoria dei castiglionesi". Così la definisce Laura Covertini, consigliere di opposizione a Castiglion Fibocchi e una delle anime della battaglia per il No alla fusione con Capolona. L'esito della due giorni referendaria non lascia spazio...

E' la "vittoria dei castiglionesi". Così la definisce Laura Covertini, consigliere di opposizione a Castiglion Fibocchi e una delle anime della battaglia per il No alla fusione con Capolona. L'esito della due giorni referendaria non lascia spazio ai dubbi.

Siamo contenti per per aver vinto una battaglia per l'indipendenza - dice la Covenrtini - i numeri parlano chiaro. Castiglion Fibocchi non voleva la fusione e mi pare che nemmeno a Capolona il tema fosse così sentito, vista l'affluenza sotto il 40%. Rinunciamo ai trasferimenti statale e regionali? Vero, ma quei soldi sarebbero serviti, almeno all'inizio, a conciliare la gestione unica di due realtà storicamente separate.

Soddisfatto anche il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Alessandro Mugnai:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Tra Capolona e Castiglion Fibocchi non c'è nemmeno una strada di collegamento, tanto per dire. Era prevedibile - spiega Mugnai in una nota - perché questo è ciò che accade quando la politica fa operazioni a tavolino e nelle segrete stanze, lontano dalle popolazioni e dalle loro esigenze. L’atteggiamento arrogante con cui il Pd procede sulle fusioni dei Comuni rischia di creare presso i cittadini un sentimento ostile alle fusioni in sé. Invece, in generale, le fusioni rappresenterebbero un percorso virtuoso, qualora tutelassero le popolazioni, rispondendo agli interessi delle comunità locali. Questa è una responsabilità che dovrà assumersi il Pd per intero, perché noi lo diciamo da tempo. Oggi l’hanno detto anche i cittadini di Castiglion Fibocchi.

Sull'esito referendario interviene anche Marco Casucci della Lega Nord.

Prendo atto - afferma il consigliere regionale della Lega Nord - della volontà espressa dai cittadini dei due Comuni interessati dal referendum, contraria alla fusione in un unico comune. Un risultato che dovrebbe far riflettere seriamente soprattutto chi vorrebbe imposizioni dall'alto. I cittadini dei piccoli comuni sono sovente contrari alle fusioni perché temono che i loro territori possano diventare periferia dei comuni più popolosi, risentendone in termini di servizi. "Ciò spiega -sottolinea Casucci-perché in questo referendum più del 70 % degli elettori di Castiglion Fibocchi (2200 abitanti) sono corsi alle urne per dire no alla fusione, mentre neppure il 40% degli elettori di Capolona (5.500 abitanti) hanno partecipato alla consultazione. Non si è quindi ripetuto un nuovo caso Abetone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • LIVE | Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento