menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Macrì presidente di Estra e storico esponente aretino di Fratelli D'Italia

Francesco Macrì presidente di Estra e storico esponente aretino di Fratelli D'Italia

Fratelli d'Italia: "I risultati di Macrì in Estra sono eccezionali"

Il partito aretino di Giorgia Meloni risponde piccato alle dichiarazioni del Movimento Cinque Stelle e del Pd di Arezzo. E difende il leader aretino di Fdi nel ruolo di presidente della multiutility dell'energia

Fratelli d'Italia difende l'operato di Macrì e attacca le opposizioni che hanno pubblicamente condannato i comportamenti politici e amministrativi che hanno portato 13 persone nel registro degli indagati per un corposo fascicolo che intreccia le vicende Coingas, con quelle di Estra e della nomina del penultimo presidente di Arezzo Multiservizi. 

"Fratelli d'Italia Arezzo è sconcertata dalle puerili illazioni contenute nel comunicato del MoViMento 5 stelle di Arezzo e dalle moralistiche prese di posizioni di chi, come Caneschi e Ruscelli, forse dovrebbero fare un esame di coscienza al proprio partito, il Pd, prima di aprire bocca." L'attacco di Fdi parte dal giudicare i due partiti a livello nazionale:

Certo chi come i 5 stelle ha messo: l'Azzolina a fare il ministro dell'istruzione; Di Maio a fare il ministro degli esteri.... parenti e amici in posti delicatissimi senza alcun merito, se parla di meritocrazia, appare grottesco. Il Pd poi che deve chiarire in Toscana e nel Lazio le questioni sulle mascherine farlocche, altre anomalie in merito ad altre forniture e la gara sul Tpl, la morale la faccia prima a se stesso, un partito che da una vita è sistema di potere e poltronificio."

Poi la difesa di Macrì, con una stoccata al comportamento politico che emerge rispetto a certi personaggi coinvolti nell'inchiesta.

"Fino a prova contraria i risultati ottenuti da Francesco Macrì in Estra sono eccezionali, rispetto al nulla cosmico del passato. Certamente delle incomprensioni e delle scintille interne alla maggioranza di centrodestra ci sono state, forse simili a quelle che hanno portato a litigare molti in politica nel tempo, in ogni schieramento, ma da qui a vedere reati dove si fa fatica a vedere qualcosa di diverso di una politica di livello non eccelso, ce ne corre."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento