M5S: "Anghiaresi preparatevi, Polcri taglia il bilancio di 800mila euro"

Nota del Movimento Cinque Stelle di Anghiari Il Consiglio Comunale svolto venerdì 23 febbraio scorso ha approvato con il voto contrario del M5S e della Lista Insieme per Anghiari il bilancio preventivo 2018, il Piano economico Finanziario...

Piazza Mameli Anghiari

Nota del Movimento Cinque Stelle di Anghiari

Il Consiglio Comunale svolto venerdì 23 febbraio scorso ha approvato con il voto contrario del M5S e della Lista Insieme per Anghiari il bilancio preventivo 2018, il Piano economico Finanziario IUC-TARI ed alcune varianti al Piano Urbanistico Strutturale (ora Piano Operativo) riguardanti interventi edilizi richiesti da aziende del territorio e da alcuni privati.

Per quanto concerne il bilancio preventivo 2018 (il consuntivo 2017 arriverà in Consiglio ad aprile) abbiamo dovuto purtroppo constatare che la giunta Polcri ha deciso un taglio di spese di competenza, anno su anno, di ben 803.198 €, quasi il 10% del totale. I tagli riguardano un po’ tutti i settori dai servizi ausiliari all’istruzione (- 36%) dalla cultura (-13%) alle politiche giovanili (- 18%), le spese per la famiglia praticamente azzerate, alla valorizzazione del turismo dove vengono stanziati 12.500 €, una miseria considerata l’importanza strategica per l’economia del nostro borgo; stabili gli stanziamenti per i i soggetti a rischio esclusione sociale ed un più 12% per le politiche per gli anziani. Per quanto riguarda i saldi di cassa il bilancio 2018 si chiuderà con un avanzo di 50.2785€. Intanto la piazza disastrata, le buche nelle strade e gli incroci giungla aspettano tempi migliori?

Questi sono dati inconfutabili a fronte dei quali chiediamo al sindaco ed alla giunta di indire una pubblica assemblea, in presenza del responsabile amministrativo, per illustrare le motivazioni di tali tagli per noi inaccettabili, e crediamo anche per la stragrande maggioranza della cittadinanza.

In merito agli altri punti all’o.d.g. è da rilevare la abnorme somma che gli anghiaresi – famiglie ed imprese - versano alle fameliche casse di Sei Toscana – il “gioiellino” voluto dal PD regionale i cui vertici sono ancora sotto inchiesta ed attualmente guidato da 3 commissari prefettizi, pari ad euro 870.000 (cifra quasi doppiata rispetto alla gestione SOGEPU) e le ridicole parole del sindaco che afferma che la spesa del servizio non è aumentata ancora dopo un 2017, più 22%. E che vogliono levarci anche le mutande?

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Riguardo la variante al Regolamento Urbanistico (ora Piano Operativo), considerata la non condivisibile necessità tecnica di dover votare l’insieme del provvedimento, costituito da 7 posizioni dei quali solo 2 per ampliamenti di aziende, il M5S, dichiarando il proprio assoluto favore per tali ampliamenti che sicuramente porteranno benefici in termini di occupazione e benessere sociale, NON ha partecipato alla votazione del provvedimento, lasciando fisicamente l’aula assieme ai consiglieri di Insieme per Anghiari, anche per protesta, motivata direttamente dal nostro portavoce, contro i tempi brevissimi assegnati all’esame e discussione degli atti in commissione edilizia; tale protesta ha avuto riscontro da parte della maggioranza dopo che il consigliere Mencaroni si era verbalmente associato alla lamentela.

Egregi amministratori e Sindaco, sono trascorsi ormai 2 anni dal vostro insediamento e la nostra cittadini sta scivolando sempre più in basso in ogni campo, cosa dobbiamo aspettarci ancora?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • LIVE | Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni Arezzo, affluenza ore 23: alle comunali è del 47,26%. Regionali e referendum: i dati comune per comune

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento