Politica

Liste d'attesa. Jacopo Apa (F.I.): "Vengano eliminate, basta coi proclami"

"Non servono nuovi proclami di questo genere nel periodo estivo, adesso basta si agisca immediatamente, non si perda altro tempo". Interviene così il segretario comunale e capogruppo di FI Jacopo Apa sul tema delle liste di attesa e sui “nuovi”...

"Non servono nuovi proclami di questo genere nel periodo estivo, adesso basta si agisca immediatamente, non si perda altro tempo".

Interviene così il segretario comunale e capogruppo di FI Jacopo Apa sul tema delle liste di attesa e sui "nuovi" programmi del comparto sanitario.

"Pare che dopo anni - prosegue l'esponente di Forza Italia - la giunta della Regione Toscana si sia svegliata facendo una delibera su ambulatori aperti fino alle 20:00 con relativa disponibilità di medici specialisti e servizi aggiuntivi. Forse complici le ultime batoste alle elezioni amministrative, forse perché oramai il "sistema PD" ha mandato a fondo il comparto sanitario regionale e della cosa se ne rendono conto dopo anni di arrogante superiorità, gli stessi dirigenti che ci hanno portato a questa situazione.

Questa spasmodica corsa di recupero per contrasto, evidenzia quanto le ricette dettate a suo tempo da Forza Italia e da Stefano Mugnai, erano giuste e lungimiranti. Vogliamo rimarcare con forza, che sono anni che denunciamo che il meccanismo non funziona, come non funziona il rapporto domanda/offerta e servizi erogati, siamo stati sempre in prima linea anche con proposte di legge (vedi pdl 179 di Stefano Mugnai), che ora il PD voglia metterci il cappello, ha del "grottesco" se non del ridicolo. Abbiamo assistito a proclami perenni, conferenze e convegni su obiettivi futuri di annunci tutti ampiamente disattesi o sempre in corso d'opera. Adesso basta si agisca, i tempi sono incerti, infatti non si sa quando inizia effettivamente il programma e non si conoscono le politiche che verranno adottate fin da subito. Infine, - conclude Apa - intanto i cittadini pagano, si arrabbiano e continuano ad aspettare nelle liste d'attesa. Alle prossime elezioni regionali il PD ed alleati saranno travolti dalla loro inconsistenza e dalla tracotanza con cui hanno visto politicamente nei toscani, dei "sudditi" e non dei cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liste d'attesa. Jacopo Apa (F.I.): "Vengano eliminate, basta coi proclami"

ArezzoNotizie è in caricamento