"Dopo la nostra denuncia il sindaco ha restituito 3660 euro"

La lista civica di Castelfranco in passato aveva segnalato al Corecom la "diffusione a spese del Comune della propaganda elettorale"

"Il sindaco Cacioli “patteggia” con la Corte dei Conti e paga 3.660 euro al Comune per rimborsare la comunità dei soldi spesi “indebitamente” per la pubblicazione propagandistica di fine mandato 2019". Ad annunciarlo con un comunicato sono i consiglieri della Lista Civica di Castelfranco Piandiscò, Gianmarco Brunetti, Orietta Gagliardi e Marco Morbidelli.
In passato fuorono loro a inoltrare una protesta al Corecom "per la diffusione a spese del Comune della propaganda elettorale, fatta passare come una relazione di fine mandato della Giunta, con tanto di foto degli assessori e del sindaco. Quel comportamento fu poi sanzionato dall’Agcom che obbligò il sindaco a pubblicare sul sito del Comune la sentenza che lo sanzionava".  
Stando a quanto riportato dai consiglieri, l'ultimo capitolo della vicenda risalirebbe al giugno scorso, quando il sindaco Cacioli, "ha deciso di chiudere la questione economica e versare al Comune la cifra di 3.660 euro in una sorta di “patteggiamento”.£ 

"Oggi siamo arrivati alla conclusione di questa sconveniente vicenda. Siamo soddisfatti per aver fatto emergere la verità ed aver recuperato una piccola ma importante somma alle casse del Comune, spesa nel proprio interesse dall’Amministrazione Cacioli, mentre  la vera relazione di fine mandato veniva pubblicata in ritardo con ulteriori sanzioni a carico del Comune.
Che questo sia di monito a tutti coloro che quando rivestono un ruolo politico si immedesimano a tal punto da considerare “cosa propria” l’ente che amministrano, mentre è bene ricordare che  la funzione che ricoprono è solo un servizio al cittadino anche se poi vengono anche lautamente pagati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento