Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Liberi e Uguali: "La crisi dell'Arezzo calcio è un altro segno di decadenza della città"

Il coordinamento aretino di Liberi e Uguali interviene circa l'attuale situazione che sta vivendo l'U.S. Arezzo. Negli scorsi giorni abbiamo ascoltato le parole del capitano Moscardelli e dell'allenatore Pavanel che hanno parlato forte e chiaro...

Liberi e uguali arezzo

Il coordinamento aretino di Liberi e Uguali interviene circa l'attuale situazione che sta vivendo l'U.S. Arezzo.

Negli scorsi giorni abbiamo ascoltato le parole del capitano Moscardelli e dell'allenatore Pavanel che hanno parlato forte e chiaro. Prima di loro abbiamo sentito tante, troppe, chiacchiere di politici, amministratori, strani imprenditori che hanno sfilato allo stadio e su giornali e tv per farsi belli e blandire chi vuole bene alla squadra di calcio, con i disastrosi risultati che ora sono sotto gli occhi di tutti.

Non ci improvvisiamo tifosi dell'ultima ora e stiamo fuori dal coro, ma l'Arezzo ci sta a cuore, come tutto quello che di importante sta accadendo alla nostra città. La chiusura di fabbriche e attività economiche che lasciano senza lavoro, la banca locale che salta, danneggiando risparmiatori e territorio, una vita culturale resa asfittica, ora la squadra di calcio che non trova nella classe dirigente e imprenditoriale locale alcuna risposta: sono tutti segni di una decadenza complessiva della nostra città che va fermata. Ciascuno faccia del proprio nell'ambito di competenza, con onestà, rispetto e responsabilità. Arezzo si merita di più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberi e Uguali: "La crisi dell'Arezzo calcio è un altro segno di decadenza della città"

ArezzoNotizie è in caricamento