menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola materna Bibbiena, Bene Comune: "Dopo 4 anni dall'inaugurazione lavori urgenti, perché?"

Il gruppo consiliare ha presentato un'interrogazione con richiesta di risposta scritta del sindaco e dell'assessore

Il gruppo consiliare Bene Comune ha presentato un'interrogazione con richiesta di risposta scritta del sindaco e dell'assessore per i "lavori urgenti di copertura della scuola materna".

"Il 22 settembre 2016 è stata inaugurata la nuova struttura della scuola materna di Bibbiena. Come si legge dal comunicato stampa del Comune, la scuola è stata demolita e ricostruita riprendendo il modello esistente con una spesa totale di 750 mila euro, di cui 650 mila dalla Regione e 100 mila dal Comune. 750 mila euro di soldi pubblici per un lavoro, evidentemente, fatto male. Infatti dopo soli 4 anni si chiede un intervento immediato in somma urgenza di variazione di bilancio per 106 mila euro per "straordinaria manutenzione" da destinare alla copertura della scuola. Una copertura che la Giunta attuale definisce ad elevata criticità. 
Abbiamo votato favorevolmente alla variazione perché la sicurezza di una scuola viene avanti a tutto ma chiediamo, prendendo atto di quanto sopra: Perché - a fronte di un periodo molto breve e a fronte di una spesa complessiva di 750mila euro - c'è stato bisogno di un lavoro urgente per mettere in sicurezza una scuola nuova. Progettazione e/o lavori fatti male? La domanda necessita di risposta chiara da parte dell'amministrazione attuale che è - di fatto - anche quella precedente che ha seguito, progettato e appaltato (e controllato) i lavori. Perché i lavori – considerata la “elevata criticità” che non è emersa improvvisamente (ci sono segnalazioni anche dalla passata legisltaura) - sono stati deliberati solo ora e non si è pensato, invece, di approfittare del lockdown della scorsa primavera, quando la struttura era chiusa, per intervenire. Considerata la già evidenziata ed ora ammessa “elevata criticità” sulla copertura, si chiede copia della certificazione di agibilità e certificato prevenzione incendi. Vi terremo informati riguardo le risposte dei nostri amministratori, augurandosi che arrivino celermente vista l'importanza dell'intervento in oggetto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Anche a Monte San Savino si può firmare per la "Legge antifascista"

  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento