"La piovra dei rifiuti. Banche, società e cooperative". L'evento di Terranuova in Comune

"Un'assemblea pubblica per affrontare in piazza un tema che ha caratterizzato l'ultimo anno di impegno politico di Terranuova in Comune portato avanti in condivisione anche con altre liste civiche e movimenti del territorio. Un incontro per dire...

rifiuti1

"Un'assemblea pubblica per affrontare in piazza un tema che ha caratterizzato l'ultimo anno di impegno politico di Terranuova in Comune portato avanti in condivisione anche con altre liste civiche e movimenti del territorio. Un incontro per dire pubblicamente ciò che il cittadino dovrebbe conoscere nel dettaglio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lista civica terranuovese presenta l'iniziativa dal titolo: "la piovra dei rifiuti, banche, società e cooperative e i tentacoli sul cittadino" che si terrà giovedì 7 luglio alle ore 21.00 presso la piazza Trento a Terranuova.

"Di solito organizziamo una cena con amici e simpatizzanti prima della pausa estiva - afferma Terranuova in Comune - Questo anno abbiamo deciso di "occupare" fisicamente una piazza per rompere il muro del silenzio dei nostri sindaci, e non solo, sul tema dello smaltimento dei rifiuti. Un silenzio assordante che ha raggiunto il suo apice proprio con il "gran rifiuto" dei Comuni sulla convocazione del consiglio comunale congiunto e straordinario chiesto dalle liste civiche di Terranuova, San Giovanni e Castelfranco. Durante l'incontro di giovedì, analizzeremo, con dati alla mano, il rapporto tra sistema di gestione dei rifiuti e il cittadino e le imprese che pagano la Tari. Illustreremo il rapporto del Comune di Terranuova con i soci privati. Molte risposte a tanti interrogativi dei cittadini dipendono, a nostro giudizio, dal conoscere questo complesso meccanismo di "scatole cinesi" della gestione, dove il pubblico è latitante sul controllo. Un anno fa, la lista civica si oppose duramente all'arrivo a Podere Rota dei rifiuti dalla Calabria. Quello fu solo il preludio. Di lì a poco, avremmo scoperto che la discarica di Terranuova probabilmente non avrebbe chiuso nel 2021. Il business non può conoscere la crisi che porta a conferire meno rifiuti negli impianti. Davanti anche al nuovo scenario politico valdarnese, é giunto il momento di scegliere apertamente tra chi sta dalla parte del cittadino e chi dalla parte di altri interessi. Al termine dell'incontro la lista civica offrirà ai partecipanti il gelato del Bar Marisa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento