La mozione Emiliano sostiene Albano Ricci: "Il migliore per far ripartire il Pd aretino"

"E' il miglior candidato per far ripartire il Pd aretino." Così il Fronte Democratico l'area che fa capo a Michele Emiliano, seguita ad Arezzo dall'ex sindaco di Castiglion Fiorentino Paolo Brandi, commenta le notizie circa quello che sta...

pd

"E' il miglior candidato per far ripartire il Pd aretino." Così il Fronte Democratico l'area che fa capo a Michele Emiliano, seguita ad Arezzo dall'ex sindaco di Castiglion Fiorentino Paolo Brandi, commenta le notizie circa quello che sta accadendo in queste ore "rimaniamo perplessi, la vicenda della candidatura a segretario provinciale sta, infatti, assumendo contorni che lasciano aperto più di un dubbio. Ai due candidati, che correttamente hanno dichiarato da tempo la loro intenzione di concorrere alla carica di segretario, se ne è aggiunto un altro che, all’ultimo tuffo, ha avanzato la propria candidatura."

Il riferimento è alle notizie trapelate dalla sede di piazza Sant'Agostino ieri sera, quando la commissione congressuale ha preso atto della consegna di una terza busta chiusa con all'interno una candidatura che gli uomini del Pd non hanno voluto rivelare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
"Niente in contrario che ci sia un terzo candidato, il sale della democrazia è dato dalla competizione, però sarebbe stato necessario, giusto e opportuno che tutte le candidature fossero nate dentro un percorso chiaro e con un programma alle spalle. Un programma condiviso, aperto a tutti i contributi, perché il Pd deve mantenere le caratteristiche di una grande forza democratica, aperta, plurale e soprattutto non chiusa in se stessa. Il rischio è di perdere il contatto con la realtà. Altri e ben più importanti sono i problemi che incalzano: il tema dello sviluppo, i problemi del welfare locale, la sanità, le infrastrutture, il sistema del credito.

All’interno dei partiti invece queste cose passano in secondo piano rispetto alle divergenze interne e di fazione. Di fronte a una vicenda come questa noi crediamo che gli iscritti e gli elettori abbiano diritto alla più completa trasparenza.

Come Fronte Democratico fin dall’inizio abbiamo detto che era necessario ritrovare le ragioni dello stare insieme per arrivare ad un congresso unitario, consapevoli che mentre da ogni parte si attacca il Pd almeno al nostro interno era necessario ritrovare un unico spirito. Ancora non abbiamo perso questa speranza. E se questo non fosse possibile riconfermiamo il nostro sostegno ad Albano Ricci che rappresenta la candidatura migliore per far ripartire il Pd aretino."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento