Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Inchiesta Reses, Veneri (FdI): "Ora garantire l'assistenza agli ospiti delle Rsa"

"Ma anche la necessità di salvaguardare le centinaia di dipendenti delle cooperative stesse”

Dopo l’inchiesta giudiziaria che ha coinvolto il sistema cooperativistico Reses, ex Agorà, con accuse di associazione a delinquere finalizzata all’evasione fiscale, le maggiori preoccupazioni riguardano l’urgenza di garantire la continuità dell’assistenza agli ospiti delle Rsa e delle strutture per disabili e minori, ma anche la necessità di salvaguardare le centinaia di dipendenti delle cooperative stesse”.
Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale toscano, e il consigliere regionale FdI Gabriele Veneri, hanno presentato un’interrogazione riguardo lo scandalo ex- Agorà.

“Fondamentale garantire la continuità assistenziale e lavorativa. Anche noi di Fratelli d’Italia chiediamo un tavolo istituzionale per la salvaguardia dei lavoratori. L’attività del sistema cooperativistico Reses è da anni rivolta alla gestione di case di riposo e di strutture per disabili o minori nella zona di Arezzo e in altre Regioni italiane -sottolineano Veneri e Torselli, che hanno ricevuto la segnalazione da Federico Dini di Fdi Casentino- Le cooperative offrono servizi fondamentali alle categorie fragili e rappresentano un patrimonio prezioso e punto di riferimento per tutta la collettività, ben 800 i lavoratori che ad oggi lavorano nelle varie strutture”.
“Siamo garantisti e aspettiamo l’esito delle indagini della magistratura, ma è indubbio che siamo di fronte all’ennesimo fallimento di un sistema che la Sinistra ha gestito in modo quasi monopolistico, una gestione spesso all'insegna dell'incapacità e della scarsa trasparenza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Reses, Veneri (FdI): "Ora garantire l'assistenza agli ospiti delle Rsa"

ArezzoNotizie è in caricamento