Politica

Incendio Raetech, l'allarme di Fratelli d'Italia: "Necessari sistemi di prevenzione straordinari"

Il presidente del circolo di Foiano: "Il sindaco Francesco Sonnati avrebbe dovuto attivarsi fin dal primo episodio, ma lo ha sottovalutato"

Dopo il nuovo incendio presso la ditta Raetech di Foiano, Fratelli d'Italia esprime un grande allarme per il susseguirsi di tali eventi. Il presidente del circolo di Foiano della Chiana, Luciano Menchetti, dice: "L'autorità giudiziaria deve in tempi brevissimi fare luce sulle cause, ma la proprietà deve dotarsi subito di straordinari sistemi di prevenzione, oltre alle normali prescrizioni di legge. La libertà di impresa deve essere tutelata e la creazione di lavoro premiata, ma non a scapito della sicurezza e della salubrità dell'ambiente anche circostante. Appare indubbio che le autorità competenti debbano richiedere alla proprietà uno sforzo straordinario con una sorveglianza continua dello stato della azienda per prevenire il verificarsi di altri incendi. Si ritiene che il sindaco Francesco Sonnati avrebbe dovuto attivarsi fin dal primo episodio convocando la proprietà, ma evidentemente l'episodio è stato sottovalutato."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio Raetech, l'allarme di Fratelli d'Italia: "Necessari sistemi di prevenzione straordinari"

ArezzoNotizie è in caricamento