Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Casucci (Lega): "Istituzioni unite perché terra di Piero della Francesca sia nono sito Unesco toscano"

Il consigliere regionale della Lega Marco Casucci annuncia il suo impegno a sostegno di una proposta che nasce proprio dai comuni della provincia di Arezzo coinvolti

“Serve un impegno congiunto a tutti i livelli istituzionali per raggiungere un obiettivo di straordinaria importanza per Arezzo, Sansepolcro, Monterchi e tutta la Valtiberina: ottenere il riconoscimento di ‘patrimonio dell’Umanità’ per quella che possiamo definire la ‘Terra di Piero’, i luoghi che hanno dato i natali e hanno ispirato l’opera di un maestro del Rinascimento: Piero della Francesca”.

Lo scrive il consigliere regionale della Lega Marco Casucci, annunciando il suo impegno a sostegno di una proposta che nasce proprio dai comuni della Provincia di Arezzo coinvolti. 

“L’opera di Piero è impregnata delle terre che lo hanno visto nascere e muovere i primi passi a livello pittorico. Numerose sue opere arricchiscono il patrimonio artistico di Arezzo, Sansepolcro, Monterchi, molte altre sono ospitate dai più importanti musei del mondo. Ma anche in queste costante è il richiamo a elementi paesaggistici a lui familiari, a partire  dal Tevere. Scenari che, assieme all’itinerario artistico meritano di entrare nel patrimonio dell’umanità. Sarebbe il nono sito per la nostra regione e il primo per la provincia di Arezzo: un riconoscimento che rappresenterebbe una straordinaria valorizzazione di questi territori e un elemento di richiamo per un turismo di qualità”, conclude Casucci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casucci (Lega): "Istituzioni unite perché terra di Piero della Francesca sia nono sito Unesco toscano"

ArezzoNotizie è in caricamento