Il Pd risponde a Cornioli: "Il Giudice di Pace non verrà ricostituito per poche centinaia di euro"

"Difficile credere che la reale motivazione alla non ri-costituzione dell’ufficio del Giudice di Pace sia da riscontrarsi nelle parole del Presidente dell’Unione dei Comuni, nonché sindaco di Badia Tedalda, che afferma che la responsabilità è...

sansepolcro3

"Difficile credere che la reale motivazione alla non ri-costituzione dell’ufficio del Giudice di Pace sia da riscontrarsi nelle parole del Presidente dell’Unione dei Comuni, nonché sindaco di Badia Tedalda, che afferma che la responsabilità è tutta la sua perché la spesa era troppo ingente e i due Sindaci che avevano portato avanti questa istanza non svolgono più questo ruolo. Vorremmo capire quali sono le motivazioni del sindaco di Sansepolcro di fronte alla scelta di rinunciare ad un servizio per i cittadini, che insiste proprio nel suo Comune". Inizia così una lunga nota del Pd di Sansepolcro in risposta al sindaco biturgense Mauro Cornioli.

"Immaginiamo i disagi per quei cittadini che da Sestino devono recarsi ad Arezzo anche per la semplice contestazione di una multa, devono essere necessariamente muniti di auto e perdere una giornata intera tra andare e tornare. Il percorso per la ri-costituzione era stato intrapreso, vogliamo ricordare come dietro a questo iter ci fosse una delibera del Consiglio dell’Unione dei Comuni e le delibere di tutti i Comuni compreso Sansepolcro, inoltre le due risorse umane non sarebbero state assunte ma inviate dai Comuni. In primis i due Comuni più grandi Sansepolcro e Anghiari si erano assunti l’onere di inviare il proprio personale avendo provveduto anche alla formazione professionale. Le spese vive a carico di tutti i Comuni, di cui parla il sindaco Santucci sono quelle delle utenze e dei computer. Apprendendo della rinuncia a trasferire il personale da parte di un Comune, non ci sembra possibile che non si è stati in grado di trovare un dipendente tra i Comuni e l’Unioni dei Comuni in sostituzione e che nel bilancio dell’Unione non si sia qualche centinaio di euro per coprire il costo di luce e gas, per due stanze, visto che ha sempre chiuso i propri bilanci con avanzi sostanziosi. Il tutto per mantenere un servizio importante nel territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
La posizione di Sansepolcro a questo punto si aggrava perché è il Comune più grande, quello dove ha sede il servizio del Giudice di Pace, quello che ha individuato la risorsa e l’ha formata, e senza colpo ferire sottostà alle scelte di altri senza rendersi neanche conto della perdita che ha causato per il suo territorio e senza dare una risposta ai propri cittadini. Le forze “civiche” che compongono l’attuale maggioranza hanno fatto della centralità di Sansepolcro, del suo rilancio, i cardini del proprio mandato e oggi sono silenti e concordi nel depauperare il territorio.

La battaglia per i servizi si combatte giorno per giorno, dispiace vedere che chi è sempre in prima fila nel dare la responsabilità allo Stato e alla Regioni, quando può fare concretamente qualcosa per mantenere un presidio preferisca non fare niente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • LIVE | Elezioni, prima proiezione Toscana: Giani 46,5% e Ceccardi 42,3%. Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento