Il Pd della Valtiberina sulla questione del distretto e sulla riforma socio-sanitaria

Nello scorso Consiglio Comunale di Sansepolcro è stata presentata e votata all’unanimità una mozione sul distretto socio-sanitario della  Valtiberina che  impegna il sindaco e la giunta a mettere in campo tutte le azioni che ne tutelino...

pd

Nello scorso Consiglio Comunale di Sansepolcro è stata presentata e votata all’unanimità una mozione sul distretto socio-sanitario della Valtiberina che impegna il sindaco e la giunta a mettere in campo tutte le azioni che ne tutelino l’autonomia. Si tratta di una mozione di indirizzo generale concordata da tutte le forza politiche presenti in Consiglio, un bel segnale di unità che non esaurisce, però, la complessità dell’organizzazione dei servizi socio sanitari che meritano un’attenzione particolare in quanto impattano sulla qualità della vita della popolazione del nostro territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Su questo punto il Partito Democratico della Valtiberina sta elaborando un documento programmatico che affronti in maniera propositiva, approfondita e responsabile il tema della riforma sanitaria della Regione Toscana che tocca da vicino l’organizzazione territoriale dei servizi proponendo un modello in linea con i mutati bisogni socio-sanitari che prevede il concorso di tutti gli attori del territorio: USL, Comuni e privato sociale. Diventa essenziale perché sia effettivamente efficace che la programmazione risponda alle reali esigenze del nostro territorio che ha una morfologia e delle specificità che risultano diverse da quelle di qualunque altro distretto. Non è dunque possibile applicare modelli preconfezionati alla nostra realtà ma occorre crearne di nuovi tagliati su misura per le nostre esigenze. Questo significa fare in modo che il lavoro di pianificazione, porti alla luce i nostri problemi, dando risposte migliori e più puntuali rispetto a quanto finora in essere. Dal lavoro di rete che sta portando avanti il PD Valtiberina, coinvolgendo anche gli operatori del settore, scaturirà una proposta unitaria che verrà presentata ai cittadini e agli organi di informazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento