Politica

"Il Comune non fa l'albero di Natale per non urtare altre culture?"

"Circolano voci che l’amministrazione non ha intenzione di realizzare quest’anno il consueto albero di Natale nei centri di Castelfranco, Piandiscoò e Faella", attaccano i consiglieri di opposizione Marco Morbidelli, Antonella Grassi e Francesco...

CASTELFRANCO

"Circolano voci che l'amministrazione non ha intenzione di realizzare quest'anno il consueto albero di Natale nei centri di Castelfranco, Piandiscoò e Faella", attaccano i consiglieri di opposizione Marco Morbidelli, Antonella Grassi e Francesco Benedetti di Insieme Davvero del Comune di Castefranco Piandiscò. E chiedono spiegazioni al sindaco.

"Preoccupati e convinti che le motivazioni non possano ascriversi a motivi di carattere economico e viste anche le recenti controverse posizioni in tema di festeggiamenti pubblici per il Natale secondo le quali, le forme estetiche delle celebrazioni, sarebbero lesive della sensibilità di talune culture minoritarie presenti nel territorio, fino a decidere di non organizzare alcun festeggiamento con i segni del Presepe e dell'Albero di Natale. Preoccupati che certi atteggiamenti possano estendersi alle nostre istituzioni scolastiche destando disorientamento e sconcerto oltre che dissenso nella pubblica opinione e nella italianità".

Per questo "i consiglieri della Lista Civica essendo rappresentativi del quorum per la richiesta di convocazione del consiglio entro 20 giorni dalla data odierna, ne richiedono la convocazione QUANTO PRIMA E NON OLTRE il 27 dicembre 2015. Per trattare l'argomento: Posizione del comune di Castelfranco Piandisco' sulle Feste di Natale relativamente a celebrazioni e addobbi come L'Albero di Natale, il Presepe quali simboli della nostra storia, della cultura del nostro comune, celebrati fino allo scorso anno e mai mancati in precedenza nei due comuni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Comune non fa l'albero di Natale per non urtare altre culture?"

ArezzoNotizie è in caricamento