Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Giardini Spinelli, Pd a fianco dei residenti contro la distruzione del verde pubblico per un nuovo centro commerciale

Nota del Partito Democratico di Montevarchi a firma di Francesca Neri e Elisa Bertini del gruppo consiliare: Giardini Spinelli. Apprendiamo che un gruppo di residenti ha proposto Ricorso al Tar della Toscana contro la decisione del Sindaco...

Giardini Spinelli

Nota del Partito Democratico di Montevarchi a firma di Francesca Neri e Elisa Bertini del gruppo consiliare:

Giardini Spinelli. Apprendiamo che un gruppo di residenti ha proposto Ricorso al Tar della Toscana contro la decisione del Sindaco Chiassai e della sua maggioranza di distruggere un parco pubblico per farne una nuova area liberamente edificabile e, probabilmente, un nuovo centro commerciale. Non possiamo che essere a fianco e solidali con questi coraggiosi cittadini che hanno intrapreso una non facile e senza dubbio onerosa battaglia giudiziaria contro una decisione assurda che, come Gruppo Consiliare, abbiamo in ogni modo cercato di scongiurare. Eppure un Sindaco, una Giunta e una maggioranza consiliare totalmente sordi ad ogni richiamo alla mediazione, alla riflessione e soprattutto al buon senso, espresso anche da oltre un migliaio di firme raccolte, hanno comunque deciso di procedere, pubblicando addirittura a tempo di record anche il bando per l'alienazione del giardino pubblico che, senza un intervento della Magistratura, a breve potrebbe quindi essere velocemente ceduto e distrutto.

Distruggere un parco pubblico per far posto ad altro cemento, lasciando ampissima discrezionalità edificatoria a chi si aggiudicherà questo lotto libero da oltre seimila mq: mai a Montevarchi si era giunti a tanto, ma questa è l'attuale Amministrazione di centrodestra. Ora speriamo che dove non è arrivata la politica, possa arrivare un giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardini Spinelli, Pd a fianco dei residenti contro la distruzione del verde pubblico per un nuovo centro commerciale

ArezzoNotizie è in caricamento