menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ghinelli a Roma contro il presidente della Camera Fico: "Dedica del 2 giugno a rom e migranti? Si vergogni"

Il sindaco di Arezzo oggi nella Capitale per la Festa della Repubblica assieme a una rappresentanza di primi cittadini. Ghinelli ricalca le parole di Salvini e risponde a Roberto Fico: "No, è la festa degli italiani"

Il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli risponde al presidente della Camera Roberto Fico dopo le esternazioni della terza carica dello Stato sulla dedica della Festa del giugno.

Fico ha detto:

Oggi è la festa di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio,  è  dedicata ai migranti, ai rom, ai sinti, che sono qui ed hanno gli stessi diritti.

Scatenando immediatamente la reazione del ministro dell'Interno Matteo Salvini che ha detto:

Io dedico invece la Festa della Repubblica all’Italia e agli Italiani, alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l’onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli. Qua c'è gente che rischia la vita per difendere l'Italia nel mondo e sentire il presidente della Camera che si tratta della festa dei migranti e dei rom a me fa girare le scatole.

E Ghinelli, che oggi si trovava a Roma per guidare la delegazione toscana, si è inserito nella querelle, parteggiando per Salvini. E attaccando senza mezzi termini Fico:

Dopo la bellissima parata militare dei fori imperiali, che ha emozionato milioni di italiani, mi domando se la Repubblica in questo momento storico si può davvero permettere un presidente della Camera, terza carica dello Stato, che dedica ai migranti e ai rom la festa del 2 giugno. Devo ricordargli due cose. La prima è che il 2 giugno è la festa della Repubblica Italiana, proclamata il 2 giugno 1946, ed è la festa degli italiani. La seconda è l’articolo 52 della Costituzione Italiana, che recita: ”La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino.” La sua affermazione offende profondamente tutti quei cittadini italiani che per la difesa della Patria hanno dato la vita. Si vergogni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento