Ghinelli candidato sindaco 2020. Centrodestra unito: "Uomo forte e autorevole, siamo con lui"

Gruppi di lavoro, comunicazione, linee programmatiche per Alessandro Ghinelli sindaco

Che l'idea di correre una seconda volta alla poltrona di Palazzo Cavallo fosse nelle sue intenzioni era già nell'area. 
Ma da oggi ecco che c'è anche l'ufficialità e il supporto completo di tutto il centrodestra.

E' attraverso una nota che il sindaco di Arezzo, alla vigilia di quello che è l'ultimo appuntamento elettorale dell'anno con il due ballottaggi alle porte per Cortona e San Giovanni Valdarno, che viene annunciato come la destra abbia fatto convergenza e riconfermato la propria fiducia all'attuale primo cittadino il cui mandato ha ancora davanti un anno. 

Questa mattina a Palazzo Cavallo si è svolta la riunione dei partiti di maggioranza, alla quale hanno preso parte gli esponenti provinciali di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e della lista civica OraGhinelli insieme agli assessori in quota ai soggetti e ai movimenti politici di maggioranza.

Presente, ovviamente, il sindaco che ha convocato lui stesso, di concerto con i partiti politici, l'assemblea.

Da questo confronto "è uscita in maniera molto esplicita la scelta di indicare quale candidato a sindaco per le amministrative del 2020, proprio Alessandro Ghinelli, figura che viene individuata come la più forte e autorevole, capace di tenere unito il centro destra tutto e di allargare il perimetro della coalizione avendo come obiettivo fondamentale il buon governo della città di Arezzo".

Tutti i presenti hanno sottoscritto un documento che mette al centro la figura di Alessandro Ghinelli e che intende fin da ora iniziare un confronto programmatico con tutta la città con la volontà di valorizzare le molte cose fatte ma anche di aprire un percorso partecipativo di intenso dialogo con tutte le realtà cittadine, e anche con le singole persone, finalizzato a costruire la piattaforma per Arezzo 2020-2025.

Per la giunta Ghinelli, in pieno accordo con tutte le forze e i movimenti di maggioranza, è iniziata la sfida elettorale per le prossime elezioni amministrative che troverà a breve un momento pubblico attraverso l’organizzazione di una convention aperta a tutti gli aretini per mettere a fuoco ciò che verrà fatto da qui a fine mandato, ciò che è stato fatto fino ad oggi, e soprattutto ciò che verrà fatto per completare quel percorso di rivoluzione aretina iniziata con la elezione a sindaco di Alessandro Ghinelli nel giugno del 2015.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I presenti si sono anche impegnati a dare avvio in tempi brevi ad un gruppo di lavoro “Arezzo 2020 Ghinelli Sindaco” che sarà il punto di elaborazione organizzativa, comunicativa, programmatica, e vedrà il coinvolgimento pieno e il protagonismo vero di tutti coloro che hanno rappresentato il lavoro di questi quattro anni, a partire dal fondamentale ruolo dei singoli consiglieri comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Scocca l'ora di Arezzo a 4 Ristoranti: tutto quello che c'è da sapere sulla puntata

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • La notte di 4 Ristoranti, Borghese: "Arezzo bellissima. La sua cucina? Forte e decisa, come i suoi abitanti"

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento