Ghinelli a Prisma: "Se Sei Toscana rinviata a processo un legale ci dirà come recedere dal contratto"

"Ci sono i margini per rescindere il contratto del Comune di Arezzo con Sei Toscana?". Da questa domanda all'interno di Prisma, la trasmissione in diretta Facebook di Arezzo Notizie è partita una riflessione concreta del sindaco Ghinelli sul tema...

prisma-ghinelli

"Ci sono i margini per rescindere il contratto del Comune di Arezzo con Sei Toscana?". Da questa domanda all'interno di Prisma, la trasmissione in diretta Facebook di Arezzo Notizie è partita una riflessione concreta del sindaco Ghinelli sul tema di rifiuti, sull'attuale sistema e sull'inchiesta che ha toccato il gestore.

"In questo momento, non ci sono le condizioni per farlo, perché siamo con una richiesta di rinvio a giudizio, di alcune persone fisiche, ma anche di due soggetti giuridici che sono Sei Toscana e Siena Ambiente per i quali si può configurare il reato di illecito arricchimento."

Fatta la descrizione del momento attuale c'è anche un pensiero chiaro nella mente del primo cittadino di Arezzo, che è anche presidente dell'Ato Toscana Sud, un percorso da intraprendere per tutelare i comuni e allo stesso tempo non attendere troppo i tempi della giustizia, nell'interesse dei cittadini e dei lavoratori.

"Se questi soggetti verranno rinviati a giudizio io chiederò all'Ato di dare un incarico ad un illustre esperto di diritto amministrativo non toscano, andiamo a trovarlo altrove, che non debba subire alcun tipo di condizionamento, che ci dica se ricorrono i termini per fare una risoluzione anticipata unilaterale del contratto senza far correre i rischi ai comuni."

Tutela per i comuni membri dell'Ato e firmatari del contratto con Sei Toscana, dunque: "Perché se io avessi in mano la sentenza che mi dice che questi soggetti sono colpevoli di questi reati, sarebbe facile risolvere anticipatamente, ma devo deciderlo in un momento in cui non so che direzione prenderà il processo penale, potrei rischiare che un domani qualcuno mi dica "tu mi hai risolto un contatto che per me rappresentava un giusto guadagno, lo hai fatto senza giustificato motivo," e così sarei avrei avuto un comportamento deprecabile. Per questo ci serve una valutazione attenta e oculata al momento del rinvio a giudizio."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • Neve e vento forte: è codice giallo in provincia di Arezzo. L'elenco dei comuni interessati

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento