rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Politica

Più Frecciarossa ad Arezzo, il Pd: "Ghinelli firmi l'appello se ha a cuore la città"

Dopo la scelta di Creti come sede della stazione Medioetruria, intervento del gruppo consiliare Partito Democratico di Arezzo

Il gruppo consiliare Partito Democratico di Arezzo interviene sul tema dell'alta velocità. "Il Governo Meloni e il Ministro delle Infrastrutture Salvini vorrebbero realizzare, sbagliando, la stazione Av per la Toscana Sud e la Regione Umbria a Creti. Per quanto riguarda la stazione di Arezzo, ormai da diverso tempo, sia verso Milano che verso Roma sono diminuite le fermate dei treni frecciarossa e Av", è la premessa.

I consiglieri proseguono: "Nella relazione ministeriale è stato segnalato che la stazione di Arezzo è un riferimento per l'Alta velocita. Al suo interno viene richiamato, in attesa della realizzazione della stazione Av dal 2028 in poi, di poter procedere nell'immediato, all'individuazione  di maggiori fermate di treni frecciarossa e Av alle stazioni di Arezzo e Chiusi. Il sindaco di quest'ultima città, in collaborazione con il gruppo consiliare Pd Arezzo, ha inviato una specifica richiesta alla Regione Toscana per richiamare il Governo nazionale e Trenitalia all'incremento delle fermate di treni frecciarossa e Av anche nel capoluogo aretino. Questo appello, rivolto anche al sindaco di Arezzo, è stato sottoscritto da numerosi sindaci della  nostra provincia e di quella di Siena, ma non da Ghinelli, che impegnato in altro e poco presente in città ha deciso di non tutelare Arezzo e gli aretini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più Frecciarossa ad Arezzo, il Pd: "Ghinelli firmi l'appello se ha a cuore la città"

ArezzoNotizie è in caricamento