rotate-mobile
Politica

Fratelli d'Italia: "La Regione si faccia carico delle perdite dei ristoratori"

La nota di Gabriele Veneri, che stamani era in piazza Duomo a Firenze davanti alla Regione insieme ai Ristoratori della Toscana, tra cui una delegazione di Arezzo

"I turisti sono assenti da mesi, i fatturati sono pari a zero, centinaia di attività rischiano di chiudere e centinaia di famiglie rischiano di ritrovarsi senza un tetto", attacca così una nota di Fratelli d'Italia. "I ristoratori della Toscana - dichiara il Consigliere di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale, Gabriele Veneri, che stamani era in piazza Duomo a Firenze davanti alla Regione insieme ai Ristoratori della Toscana, tra cui una delegazione di Arezzo - sono allo stremo, non è bastato il loro pellegrinaggio a Roma e le promesse di Conte. Ad oggi registrano un 100% di perdite ed il mancato passaggio alla zona gialla, che in molti invece si aspettavano a partire dallo scorso fine settimana, ha avuto inevitabili ripercussioni negative sugli incassi già drasticamente ridotti  Il Governatore deve mettere a disposizione quanto possibile dalle casse regionali e poi andare a Roma e pretendere dal Governo indennizzi che risarciscano i ristoratori almeno delle perdite del mese lavorativo più importante, quello di dicembre. I ristoranti, come i bar, hanno fatto sforzi notevoli per garantire la sicurezza, il Governo ha disatteso promesse e mostrato disinteresse nei confronti della categoria, che si è concretizzato durante il primo lockdown in un solo mese di aiuti. A questo punto deve essere la Regione a farsi carico delle richieste dei ristoratori toscani”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia: "La Regione si faccia carico delle perdite dei ristoratori"

ArezzoNotizie è in caricamento