rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

Fratelli d'Italia, Bray: "Il percorso di riqualificazione e ristrutturazione dei cimiteri di periferia deve proseguire".

"Il Bene Comune e l’interesse collettivo passa anche attraverso la manutenzione e la cura del Campo Santo ovvero dei Cimiteri, non solo il due di novembre di ogni anno come recita la nota poesia di Totò." A puntare l'attenzione sulla situazione...

"Il Bene Comune e l?interesse collettivo passa anche attraverso la manutenzione e la cura del Campo Santo ovvero dei Cimiteri, non solo il due di novembre di ogni anno come recita la nota poesia di Totò." A puntare l'attenzione sulla situazione dei cimiteri aretini è il responsabile del dipartimento di Arezzo per gli affari etici e dialogo con le confessioni di Fratelli d?Italia Fabio Bray:

"Con l?insediamento della amministrazione di centro destra, dopo anni di incuria di qualche giunta del passato, si è visto un miglioramento del decoro e della manutenzione di alcuni piccoli ?abbandonati? cimiteri di periferia riportati ad un giusto decoro, grazie all?impegno degli attuali attori istituzionali: chi di dovere si è impegnato. Riconoscerlo e' corretto, visto che i cimiteri, sono depositari della memoria e spoglie terrene dei nostri cari defunti.

Tuttavia, il percorso di riqualificazione e ristrutturazione iniziato due anni fa per il piccolo cimitero di Pieve a Quarto ? Olmo con l?affissione all?ingresso del campo santo del progetto approvato da Multiservizi e finanziato, pare essersi inspiegabilmente, di primo acchito interrotto o inceppato.

I cittadini e parrocchiani di Pieve a Quarto sono fiduciosi di poter vedere quanto prima l?inizio, la prosecuzione e la conclusione dei lavori. Fratelli d'Italia chiede che questi lavori siano eseguiti al piu' presto."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia, Bray: "Il percorso di riqualificazione e ristrutturazione dei cimiteri di periferia deve proseguire".

ArezzoNotizie è in caricamento