Politica Centro Storico / Ferrovia Arezzo - Stia

Fermata e strisce dimenticate, Casi: "Alla stazione c'è ancora l'area cantiere"

L'assessore alla manutenzione interviene su quanto pubblicato da Arezzo Notizie

"L'area della stazione è ancora un cantiere, le strisce per la viabilità così come le vedete sono provvisorie". Così Alessandro Casi, assessore alla manutenzione del Comune di Arezzo interviene per dare la sua spiegazione su quanto segnalato da Alfonso Marzi, autista Tiemme e delegato sindacale della Uil Trasporti circa la non corrispondenza dei lavori fatti con il progetto della nuova piazza.

"La segnaletica orizzontale è stata realizzata per dare indicazioni agli automobilisti che già ci passano" spiega ancora Casi. Secondo Marzi ci sono errori nella progettazione e nella realizzazione che riguardano sia le fermate per gli autobus e quindi il posizionamento delle pensiline, sia per la segnaletica che indicherebbe dalla stazione di girare obbligatoriamente a destra in via Spinello senza la possibilità di andare a diritto verso piazza Guido Monaco, come si vede nell'immagine qui di seguito.

stazione-lavori-bus3-2

Di certo quindi alcuni lavori dovranno essere compiuti dalla ditta che ha allestito il cantiere a metà giugno scorso. Sono invece terminati i lavori di riqualificazione della parte della piazza più vicina alla stazione centrale di Arezzo che è diventata pedonale. Nella giornata di domani sarà smontato il cantiere e probabilmente dalla sera sarà fruibile interamente. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermata e strisce dimenticate, Casi: "Alla stazione c'è ancora l'area cantiere"

ArezzoNotizie è in caricamento