"Si avvicina la fase 3, giunta Ghinelli batti un colpo"

Il piano messo in atto dall'attuale Giunta del Comune di Arezzo è inadeguato. Gli attuali 2 milioni di interventi previsti sono minimi, in sostanza il Comune interverrebbe per una cifra pari a poco più dell’1% del proprio bilancio

Michele Menchetti, del Movimento Cinque Stelle Arezzo, candidato a sindaco per le prossime elezioni

"Il piano messo in atto dall'attuale giunta del Comune di Arezzo è inadeguato. Gli attuali 2 milioni di interventi previsti sono minimi, in sostanza il comune interverrebbe per una cifra pari a poco più dell’1% del proprio bilancio. Se prendiamo ad esempio Siena, la loro giunta ha deliberato interventi pari a circa il 4% del bilancio."

Questa l'accusa del Movimento Cinque Stelle Arezzo che elenca di contro una serie di proposte.

"E' necessario un intervento economico importante sulle tasse locali, dove il comune può agire con la massima autonomia: Tari, Imu, tassa di soggiorno, imposta sulla pubblicità, Cosap. Queste le proposte del Movimento 5 Stelle Arezzo: Tassa di soggiorno: gli introiti resteranno nelle tasche delle aziende Aretine. Quindi è confermata la riscossione che rimarrà però agli operatori turistici. Cosap: riduzione del 50% del pagamento fino a tutto il 2020. Tari: rinvio pagamenti a partire dal 01.01.2021 e possibilità di rateizzazione per i soggetti in maggiore difficoltà. Imu: rinvio pagamenti a partire dal 01.01.2021 e possibilità di rateizzazione per i soggetti in maggiore difficoltà. Imposta comunale sulla pubblicità: riduzione del 50% fino al 31.12.2020.

"Sicuramente in passato si sarebbe potuta attuare una lotta all’evasione più serrata in quanto il comune ha registrato ad esempio un ammanco di quasi tre milioni di euro sulla Tari nel 2018. Cifra che farebbe molto comodo adesso se fosse a disposizione della cittadinanza. Si sente dire sempre più spesso che il comune non può fare molto di più, come per la sicurezza ed il degrado, tralasciando il fatto che un sindaco è per legge tenuto a svolgere funzioni di pubblica sicurezza e di vigilanza su tutto quanto possa interessare l'ordine pubblico. Adesso è il momento di agire rapidamente nel versante economico dove vi sono tutti gli strumenti per farlo in maniera rapida e diretta."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

  • Guida Michelin 2021: Arezzo c'è, con una conferma. L'elenco dei ristoranti stellati in Toscana

  • Covid e Natale: attesa per il nuovo Dpcm. Cenoni, aperture e spostamenti al vaglio del governo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento