Enrico Letta parla d'Europa ad Arezzo. "Priorità? Lavoro, giovani e occupazione"

L’Europa, le sue prospettive, i suoi problemi, gli assetti politici che governano il vecchio continente. E poi quella moneta nata senza unità economica e politica. La crisi dei migranti ma anche le opportunità e le prospettive per il futuro...

letta-enrico

L’Europa, le sue prospettive, i suoi problemi, gli assetti politici che governano il vecchio continente. E poi quella moneta nata senza unità economica e politica. La crisi dei migranti ma anche le opportunità e le prospettive per il futuro.

Enrico Letta, da sempre europeista convinto, ha affrontato questi temi durante il convegno che lo ha portato ad Arezzo ospite dell’arcivescovo Riccardo Fontana che lo ha accolto all’interno della sala grande di giustizia del palazzo vescovile.

Una data non casuale, quella scelta e che cade in concomitanza con l’anniversario della dichiarazione Schuman giorno che viene ricordato come Festa dell’Europa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le difficoltà per le Europa non sono assolutamente superate - ha sottolineato Enrico Letta - dobbiamo andare avanti col lavoro per trovare delle soluzioni efficaci per il futuro del nostro continente. La questione chiave su cui adesso riflettere è il lavoro. Se l'euro è sinonimo di disoccupazione e decrescita, la gente alla fine non seguirà l'euro. L'euro può essere visto in maniera positiva solo se lo identifichiamo come strumento di crescita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola nel caos, annullate le graduatorie dei docenti precari. Lunedì molte cattedre resteranno vuote

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • "Positivo al Covid e dimenticato in una stanza del pronto soccorso di Siena", la storia di un giovane padre aretino

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Ubi in Intesa e filiali aretine a Bper, poi il dubbio Mps. Cosa ne sarà degli sportelli della città?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento