Giovedì, 16 Settembre 2021
Elezioni Sansepolcro

Elezioni 2021. “Dieci proposte per Sansepolcro”: così Andrea Laurenzi presenta la sua candidatura

La presentazione del candidato sindaco in piazza Torre di Berta è stata l’occasione di raccontare i principali temi che animeranno il programma tramite le parole di chi li vive in prima persona

Andrea Laurenzi, candidato sindaco per Sansepolcro

Si è svolto ieri sera, in Piazza Torre di Berta, l’evento “Dieci proposte per Sansepolcro.” Il candidato sindaco per il centrosinistra Andrea Laurenzi ha presentato alla cittadinanza sé stesso e alcuni suoi collaboratori, ai quali è stato dato il compito di esporre i dieci punti cardine che costituiranno le fondamenta del programma elettorale.

“Questa sera non c’è un comizio - ha esordito Laurenzi - presento la mia candidatura attraverso degli impegni e delle storie. I dieci punti del nostro programma li possiamo raccontare soltanto attraverso persone, vite e storie. Le tre liste che supporteranno il mio lavoro sono piene di una generazione che faccia da ponte: un passato fatto di esperienza, ma che porta verso il futuro grazie alla freschezza e l’entusiasmo dei giovani.”

Laurenzi ha voluto porre l’accento anche sulla sua visione di Sansepolcro come città. “Dobbiamo uscire dal nostro borgo: questa idea che suscita senso di appartenenza e coesione, ma che ci chiude. Noi siamo quelli che vorranno fare una strada piena di connessioni e aperture. Non vogliano solo sentirci appartenenti alla città di Sansepolcro, ma anche a una comunità pronta a collegarsi su più livelli.”

Prima di lasciare spazio a chi è salito sul palco a sviscerare i vari capisaldi del programma, Laurenzi ha voluto spiegare il perché della sua candidatura attraverso quattro sue doti: Cura e ascolto, Coraggio, Impegno, Esperienza.

Per quanto riguarda le dieci proposte, queste sono state:

  • “Sansepolcro, Europa: le radici e le ali” presentato da Alessandro Del Bene.
  • “Lavoro e impresa al centro” presentato da Michele Gentili.
  • “La città policentrica: tanti centri, nessuna periferia” presentato da Laura Chiarini e Nicolò Canicchi.
  • “Rigenerazione urbana: dai non luoghi agli spazi del legame sociale” presentato da Chiara Andreini.
  • “Salute: bene pubblico essenziale” presentato da Filippo Polcri.
  • “Identità culturale: fra tradizione e innovazione” presentato dalla professoressa Donatella Pagliacci.
  • “Inclusione: fra prossimità e distanze” presentato da Simona Bartolo e Susy Sesto.
  • “Mobilità sostenibile: bene comune” presentato da Matteo Casini.
  • “Giovani: visioni di futuro” presentato da Alice Bricca e Andrea Boncompagni.
  • “R di turismo” presentato da Nicola Cestelli.

“Stasera abbiamo voluto disegnare dieci pilastri, intorno ai quali tanti altri argomenti troveranno dimensione e identità” ha spiegato Laurenzi prima di congedarsi dalle persone accorse in gran numero in Piazza Torre di Berta, “ma per noi ora è importante condividerli con voi, continuando a lavorare e approfondire.”

Il senso di coesione e collaborazione non si ferma però alla sola coalizione. È stato infatti lanciato il contest “L’undicesima proposta” attraverso il quale, sui social o in forma cartacea, l’intera cittadinanza potrà suggerire il proprio punto da aggiungere a quelli già esposti sul palco.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2021. “Dieci proposte per Sansepolcro”: così Andrea Laurenzi presenta la sua candidatura

ArezzoNotizie è in caricamento