rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Politica

Elezioni presidente Provincia, Chiassai attende lo sfidante, Polcri tentato. Centro sinistra senza candidato?

Punto della situazione a pochi giorni dalla scadenza per depositare le candidature

Ore febbrili per definire il quadro delle elezioni di secondo grado per il nuovo presidente della Provincia di Arezzo. L'unica certezza al momento è la candidatura della presidente uscente, che chiede il rinnovo dell'incarico, Silvia Chiassai Martini, come espressione del centro destra.

Ma chi correrà la competizione elettorale con lei. Tra passi avanti e frenate resta sempre in pista la soluzione che risponde al nome di Alessandro Polcri, per il quale, quella di oggi, potrebbe essere la giornata decisiva. Come da regolamento ci sono da raccogliere firme per depositare la candidatura nelle finestre temporali stabilite: deve essere depositata presso l’ufficio elettorale provinciale "dalle ore 8 alle ore 20 del ventunesimo giorno (27 novembre 2022) e dalle ore 8:00 alle ore 12:00 del ventesimo giorno (28 novembre 2022) antecedente la votazione.

Polcri si era detto disponibile, aveva proposto la candidatura ai sindaci e ai partiti del centro destra aretino, ma poi le sue proposte non erano state prese in considerazione, come lui stesso ha raccontato. 

A questo punto il sindaco di Anghiari non ha mollato la presa e ha iniziato una riflessione e tutta una serie di contatti di natura trasversale per valutare una sua candidatura alternativa per raccogliere le preferenze degli scontenti dell'attuale presidente, tra i quali alcuni comuni più grandi delle vallate aretine che chiedono maggiore rappresentanza.

Sul fronte del centro sinistra si registra silenzio. Ma pare che alcuni singoli esponenti abbiano sentito lo stesso Polcri per sondare il terreno e capire se ci fossero i margini per una candidatura trasversale e a quel punto potrebbe puntare anche alla vittoria. I due sindaci del Pd candidabili, cioé Andrea Tavarnesi di Civitella e Roberto Pertichini di Montemignaio non sembrano affatto in corsa (con una candidatura di centro sinistra pura non ci sarebbero i voti per contendere la presidenza).

Quale scenario si prefigurerà? Il centro sinistra resterà senza un candidato? Polcri ufficializzerà la mossa e raccoglierà in tempo le firme? Silvia Chiassai Martini avrà uno sfidante per la presidenza della Provincia di Arezzo?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni presidente Provincia, Chiassai attende lo sfidante, Polcri tentato. Centro sinistra senza candidato?

ArezzoNotizie è in caricamento