Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Elezioni, l'aretino all'estero Bragagni non ce la fa: "Orgogliosi comunque di quello che abbiamo fatto"

Un post per ringraziare tutti. Anche se i voti raccolti non sono bastati per entrare in Parlamento. Così Maurizio Bragagni, aretino all'estero e candidato per il Senato, in ticket con Gabriella Carlucci (lei per la Camera, sempre per il collegio...

Un post per ringraziare tutti. Anche se i voti raccolti non sono bastati per entrare in Parlamento. Così Maurizio Bragagni, aretino all'estero e candidato per il Senato, in ticket con Gabriella Carlucci (lei per la Camera, sempre per il collegio estero Europa), saluta i suoi elettori.

Un ringraziamento speciale a tutti i miei sostenitori e volontari che mi hanno accompagnato in questi mesi di campagna elettorale. Purtroppo nonostante i nostri sforzi hanno prevalso altre forze politiche. Dobbiamo però essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto. Essere orgogliosi di non essere caduti nel populismo ma di aver tenuto la testa alta ed aver combattuto per gli ideali della vera politica. Questa campagna elettorale è stata solo l'inizio del nostro percorso e siamo pronti ad impegnarci per quello che ci riserva il futuro. Noi ci siamo impegnati e continueremo ad impegnarci per portare avanti la battaglia per la libertà, per la democrazia e per il nostro paese.

Un arrivederci dunque, e non un addio, per Bragagni. Originario di Pieve Santo Stefano, lavora a Londra e continua a tenere a cuore le sorti del suo Paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, l'aretino all'estero Bragagni non ce la fa: "Orgogliosi comunque di quello che abbiamo fatto"

ArezzoNotizie è in caricamento