San Giovanni Valdarno, FDI invita a votare Carbini al ballottaggio

Fratelli d'Italia: "Anche senza apparentamento, la nostra indicazione è sostituire chi governa la città dal dopoguerra"

Francesco Carbini

Fratelli d'Italia ha invitato i cittadini di San Giovanni Valdarno a recarsi al voto domenica per spingere verso il cambiamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Fratelli d'Italia Provincia di Arezzo e il Coordinamento Comunale di San Giovanni Valdarno, dopo una attenta e ponderata analisi del voto, in vista del ballottaggio del 9 giugno invitano tutti i tesserati e simpatizzanti a recarsi alle urne per dare un voto verso il cambiamento. Seppure le forze in campo capaci di realizzare tale cambiamento siano politicamente a noi distanti, abbiamo rilevato che già al primo turno una parte del nostro stesso elettorato ha riconosciuto loro il ruolo di alternativa più convincente, non premiando il candidato comune del centrodestra. Lo scarto di voti rilevato da FdI tra Europee ed Amministrative nonché lo scarto di voti realizzato dagli altri componenti a sostegno di Martini ha parlato chiaro; le tre liste che alle Europee avevano totalizzato insieme il 33,96% hanno ceduto alle Amministrative circa il 19,57% scendendo ad una percentuale totale del 14,39% . Il candidato di opposizione al PD ritenuto più valido e credibile dal nostro elettorato è stato quindi un altro rispetto al nostro pur valido Martini. Pertanto anche in assenza di un qualunque accordo o apparentamento, al fine di ottenere un cambiamento a San Giovanni Valdarno riteniamo che gli elettori di centro-destra e comunque gli elettori di Fratelli d'Italia, debbano seriamente valutare di recarsi alle urne non ignorando queste considerazioni. Per noi cambiamento significa sostituire chi governa la Città dal dopoguerra con forze di certo alternative".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento