Elezioni comunali 2019

Ballottaggio a San Giovanni, Carbini: "Non faremo nessun apparentamento"

Lo sfidante di Valentina Vadi: "ci rivolgiamo a tutti i sangiovannesi che vogliono cambiare il modo di amministrare la città"

“Ribadisco con chiarezza che non farò alcun tipo di apparentamento con nessuna lista. Continuo la mia campagna elettorale come fatto finora: rivolgendomi a tutti gli elettori che, come noi, vedono in Valentina Vadi la continuità con l’attuale amministrazione e a chi vuole un cambio netto nel modo di amministrare la città”.

Con queste parole Francesco Carbini ha ribadito la volontà di presentarsi alle elezioni di domenica 9 giugno senza fare alcun apparentamento. La volontà di Carbini è legata all’identità delle liste civiche che lo hanno sostengono e all’attività fatta in questi anni a San Giovanni Valdarno.

“Le nostre sono le uniche liste davvero civiche di queste elezioni, e tali resteranno. La nostra proposta per la città si rivolge a tutti quei cittadini che ritengono necessario un cambiamento nell’amministrazione di San Giovanni Valdarno. Ci tengo a sottolineare che la nostra proposta si rivolge a tutti coloro che hanno a cuore il futuro della città e ritengono che questo sia il momento di affidarsi a una guida esperta, a progetti precisi e concreti. Se sarò eletto sarò il sindaco di tutti, ovvero di chi crede che il buon senso, la buona amministrazione e la conoscenza profonda della città siano le basi per iniziare un’altra stagione per San Giovanni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballottaggio a San Giovanni, Carbini: "Non faremo nessun apparentamento"

ArezzoNotizie è in caricamento