Tari, edilizia scolastica e centro storico: le priorità di Futuro Insieme

La lista che sostiene la candidatura di Marco Ermini sindaco per Castiglion Fibocchi lancia le linee programmatiche

Dopo la serata di presentazione, la lista Futuro Insieme che sostiene la candidatura a sindaco di Marco Ermini per Castiglion Fibocchi, rende note le priorità del programma elettorale.

"Con decisione andiamo avanti verso le amministrative puntando sulla riorganizzazione del grande fallimento dell’amministrazione Montanaro: la Tari. Uno dei principali impegni della lista sarà ridefinire il piano economico del servizio di raccolta dei rifiuti con il conseguente abbattimento della tariffa pro-capite per i cittadini (la più alta della provincia); perché cambiare si può. Inoltre intendiamo garantire l’impegno per un edificio scolastico sicuro ed efficiente; la riqualificazione dell’intero paese partendo dal centro storico per il rilancio del territorio sino alla realizzazione di un centro polisportivo in stato di abbandono da anni.
A tutti i castiglionesi viene proposto un progetto concreto frutto di incontri con giovani e famiglie, le cui difficoltà sono state condivise, ascoltate costantemente ed elaborate nel progetto della lista. Il candidato Marco Ermini inoltre, rinnova l’invito alle serate di giovedì 16 ore 21 presso la sala del Giglio con incontro a tema e di venerdì 24 per la chiusura della campagna elettorale, infine esorta al voto di domenica 26 maggio. Un voto verso la direzione giusta a piccoli passi per raggiungere grandi progetti".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento