menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifesti di Mencucci imbrattati con escrementi, identificata una 90enne

Identificata grazie alle telecamere del Comune

Una donna di 90 anni di Foiano della Chiana è stata identificata dai vigili urbani perché responsabile delle imbrattature nei manifesti elettorali del candidato a sindaco Gianluca Mencucci per la lista Foiano Ora. La donna nottetempo a Pasqua era uscita di casa per danneggiare con escrementi l'immagine di Mencucci sul manifesto che pubblicizza la sua candidatura. 

Le telecamere hanno però ripreso la scena che l'hanno inchiodata con uno strano sacchetto in mano mentre da casa raggiungeva il punto elettorale del candidato. Una scena che si sarebbe ripetuta anche nei giorni successivi, il 26 aprile. E' stato il comandante della polizia municipale di Foiano Giuseppe Magnelli a recarsi a casa dell'anziana chiedendo spiegazioni, la donna, nota per il suo carattere sanguigno, mantenuto forte nonostante l'età, ha confessato, giustificandosi con motivazioni di antipatia personale e ha detto che non lo avrebbe fatto più.

Il gesto contro Mencucci aveva avuto unanime solidarietà dagli altri canddiati a sindaco e condannato come un attacco vile. Ma a questo punto pare che l'agone politico non c'entri niente, se è vero, come ha detto la donna che si tratta solo di motivi personali.

Escrementi sui manifesti elettorali a Foiano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

social

L'opera in cui c'è la città di Arezzo dietro al Cristo crocifisso. E la storia della chiesa che la ospita

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Anche a Monte San Savino si può firmare per la "Legge antifascista"

  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento